Lavoro in Piemonte: primo semestre 2016 tra luci e ombre

0

E’ stata una prima parte del 2016 tra luci ed ombre per il lavoro in Piemonte. Lo dicono le stime Istat diffuse nei giorni scorsi e rielaborate dal settore Politiche del Lavoro dell’assessorato regionale del Piemonte. C’è un segno positivo sul fronte del numero degli occupati, che rispetto allo stesso periodo dello scorso anno risultano essere cresciuti di 14.000 unità. Sale così di quasi un punto percentuale il tasso di occupazione, che si assesta sul 63,9%. Sull’altro fronte, scende il tasso di disoccupazione, dal 11,1% al 9,5%.

Non mancano tuttavia i segnali negativi, con la situazione critica del settore costruzioni che perde ancora 8.000 addetti e il regresso seppur meno accentuato dell’industria manifatturiera, che perde 3.000 unità. Cresce invece in modo sensibile il commercio, alloggio e ristorazione, che guadagna ben 23.000 posti).

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento