Protezione civile, un bando per reclutare una taskforce di 500 infermieri

0

È stata avviata la procedura per l’integrazione dell’unità medico specialistica già selezionata dal Dipartimento della Protezione Civile e che sta operando a supporto delle strutture sanitarie regionali per l’attuazione delle misure necessarie al contenimento e contrasto dell’emergenza COVID-19, con un’unità tecnico infermieristica composta da 500 INFERMIERI.

Protezione civile

PROTEZIONE CIVILE – COME CANDIDARSI

Se vuoi dare il tuo contributo, CLICCA QUI e compila il form entro le ore 20:00 del 28 marzo 2020 e dai la disponibilità a prestare la tua attività.

Se il tuo profilo sarà ritenuto idoneo verrai contattato da Dipartimento per definire nel dettaglio le modalità di impiego.

Ti ricordiamo che la partecipazione all’unità tecnico infermieristica sarà obbligatoria per il datore di lavoro con le eccezioni previste nell’Ordinanza.

La partecipazione all’unità prevede, inoltre, il rimborso delle spese di viaggio ed un premio di solidarietà forfettario di 200 euro per ciascuna giornata prestata.  Infine si evidenzia che le Regioni provvederanno alla sistemazione alloggiativa.

L’Unità è composta di un numero massimo di 500 infermieri scelti dal Capo del Dipartimento della protezione civile, sulla base delle specifiche esperienze professionali ritenute necessarie, tra le seguenti categorie:
a) Infermieri dipendenti del Servizio sanitario nazionale;
b) Infermieri dipendenti da strutture sanitarie anche non accreditate con il Servizio sanitario nazionale;
c) Infermieri libero professionisti anche con rapporto di somministrazione di lavoro.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il testo della normativa CLICCA QUI.

 

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

cinque − quattro =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.