Pensioni news oggi: Ape e penalizzazioni

0

Emergono nuove indiscrezioni sull’Ape, l’anticipo pensionistico, con i dettagli del provvedimento che sarà inserito in Legge di Stabilità. Si parla del 5% di penalizzazione secca per ogni anno di anticipo, fino ad un massimo di tre anni, per i nati tra il 1951 ed il 1953: questo dovrebbe essere il provvedimento per il 2017, da rifinanziare almeno fino al 2019.

Non ci dovrebbero essere penalizzazioni invece per le cosiddette categorie protette. Il provvedimento, già ribattezzato “Ape Social”, dovrebbe riguardare chi ha maturato un assegno dall’Inps fino a 1.500 euro lordi al mese. In questa categoria rientrerebbe quindi la maggior parte dei pensionandi, visto che secondo i dati forniti dall’Inps l’80% delle pensioni resta sotto i 1500 euro l’anno. Il taglio arriverebbe all’1% l’anno per chi prende 2 mila euro e salirebbe al 3% per gli assegni da 3 mila euro.

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento