Tomb of Waste: un contest sul tema del riutilizzo creativo della plastica

0

La piattaforma Switch Competition promuove il contest internazionale di architettura Tomb of Waste sul tema dei rifiuti plastici e delle loro conseguenze a livello ambientale.

A CHI È RIVOLTA LA COMPETIZIONE

Il contest internazionale è rivolto ad architetti, designer, invitati a progettare un’installazione che rappresenti la plastica monouso come prezioso materiale riutilizzabile.

I partecipanti sono chiamati ad ideare un’installazione architettonica con cui ampliare la consapevolezza sui risvolti che l’utilizzo massivo della plastica ha sul pianeta. Le proposte dovranno essere concepite l’obiettivo di promuovere l’immagine monouso come materiale riutilizzabile in modo creativo.

SCOPO DEL CONTEST TOMB OF WASTE

Scopo di Tomb of Waste è mettere in discussione il concetto di “materiali di scarto” e favorire, al contempo, la sensibilizzazione sull’eccessiva produzione di rifiuti in plastica. Il concorso è orientato all’ideazione di un’opera che possa trasformare il concetto di sostenibilità in un mezzo di pensiero critico.

I partecipanti saranno liberi di individuare il sito in cui installare l’opera. Occorrerà, tuttavia, scegliere location “ad elevato impatto”, per far arrivare il messaggio rappresentato ad un pubblico più vasto possibile.

PREMI IN PALIO

1.200 € al 1° Classificato;

800 € al 2° Classificato;

500 € al 3° Classificato.

Saranno inoltre selezionati “10 Editor Choices” pubblicati su varie riviste online di settore.

Tutti, vincitori ed Editor Choices, riceveranno un certificato onorario di partecipazione. I risultati saranno comunicati in data 25 Giugno 2020.

Tomb of Waste

TOMB OF WASTE – COME CANDIDARSI

Per iscriversi c’è tempo fino al 31 maggio 2020. CLICCA QUI per scaricare il bando e visualizzare tutti i dettagli sulle modalità di partecipazione.

 

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

venti + 10 =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.