Lissone, al via un concorso per assumere operai a tempo indeterminato

0

Il Comune di Lissone, nella provincia di Monza e Brianza, ha indetto una selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di 2 posti a tempo pieno e indeterminato e per la formazione di una graduatoria da utilizzare anche per assunzioni a tempo determinato perOPERAIO SPECIALIZZATO – Categoria B.3”.

LE COMPETENZE

Le principali competenze tecnico-professionali specifiche, corrispondenti alle diverse attività dell’Ente, sono:

interventi da operaio edile (rincocciatura di murature, piccole riparazioni di pavimentazione stradale, posa di segnaletica verticale, attività di rifinitura interna ed esterna, intonaci e tinteggiature);

interventi di manutenzione di manufatti in ferro (saldature prive di valenza strutturale e verniciature);

interventi di manutenzione del verde (gestione e sostituzione di verde urbano, anche attrezzato con essenze di medio e basso fusto);

interventi di manutenzione ordinaria di impianti elettrici (sostituzione di frutti, prese e corpi illuminanti di impianto elettrico esistente – esclusa la sostituzione di reti di alimentazione)

TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico è quello previsto dal vigente C.C.N.L. del Comparto Funzioni Locali del 21.5.2018 per la categoria B, posizione economica B.3:

– stipendio annuo base lordo € 19.063,80

– tredicesima mensilità € 1.599,77

– indennità di comparto fissa (annua) € 44,76

– indennità di comparto variabile (annua) € 426,96

– indennità di vacanza contrattuale (annua) € 133,45

– assegno nucleo familiare, se e in quanto dovuto.

REQUISITI RICHIESTI

Al fine dell’ammissione alla selezione, i soggetti devono possedere i seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non residenti nelle Repubblica ed iscritti all’A.I.R.E.);

b) età non inferiore agli anni 18;

c) godimento dei diritti politici e civili. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono godere dei diritti politici e civili anche negli Stati di appartenenza;

d) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del D.P.R. 10.1.1957, n. 3;

e) assenza di procedimenti penali in corso ed assenza di condanne penali definitive per delitti non colposi preclusive all’accesso all’impiego presso Pubbliche Amministrazioni, oltreché non essere stati sottoposti a misure di prevenzione di cui alla legge n. 575 del 31.5.1965;

f) non aver subito risoluzioni dall’impiego presso Pubbliche Amministrazioni;

g) essere fisicamente idonei all’impiego. Prima della nomina l’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori della selezione pubblica e/o i candidati risultati idonei;

h) eventuali invalidità;

i) titolo di studio: scuola dell’obbligo;

j) buone conoscenze specialistiche relative ad attività di piccola manutenzione di edifici e strade, ovvero di manutenzione del verde, anche attrezzato. Sono inoltre richieste almeno due delle seguenti competenze professionali:

 interventi da operaio edile (rincocciatura di murature, piccole riparazioni di pavimentazione stradale, posa di segnaletica verticale, attività di rifinitura interna ed esterna, intonaci e tinteggiature);

 interventi di manutenzione di manufatti in ferro (saldature prive di valenza strutturale e verniciature);

 interventi di manutenzione del verde (gestione e sostituzione di verde urbano, anche attrezzato con essenze di medio e basso fusto);

 interventi di manutenzione ordinaria di impianti elettrici (sostituzione di frutti, prese e corpi illuminanti di impianto elettrico esistente – esclusa la sostituzione di reti di alimentazione).

k) patente di guida categoria B e disponibilità a guidare i mezzi dell’Ente;

l) conoscenze scolastiche della lingua inglese;

m) conoscenza di base delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;

n) adeguata conoscenza parlata e scritta della lingua italiana (per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea non italiani).

Lissone

LISSONE – COME FARE DOMANDA

La domanda, corredata della documentazione richiesta, va indirizzata entro il 5 ottobre 2020 alle ore 13.30 all’Amministrazione Comunale – Unità Risorse Umane – Via Gramsci, 21 – 20851 Lissone oppure spedita all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata [email protected] (unicamente da PEC) oppure presentata direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune nei seguenti orari: martedì, giovedì e venerdì 8.30/13.30 – lunedì e mercoledì 8.30/13.30 e 14.30/18.00 – sabato 8.30/11.30 oppure inviata per fax al numero 039 7397274 entro il 5/10/2020 alle ore 13,30.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando CLICCA QUI.

 

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

sette + quattordici =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.