Comune di Schio, al via un concorso per geometri

0

Il Comune di Schio (Vi) ha indetto un concorso pubblico per soli esami per l’assunzione di 7 GEOMETRI – CATEGORIA GIURIDICA C – di cui sei a tempo pieno e uno a part time di 24/36 ore settimanali, da inserire con rapporto di lavoro a tempo indeterminato da assegnare come segue:

n. 1 a tempo pieno al comune di Schio – Settore 2 Urbanistica Edilizia privata Cimiteriali Sport;

– n. 1 a tempo pieno al comune di Valdagno – Direzione Pianificazione e Gestione del Territorio;

– n. 1 a tempo pieno al comune di Marano Vicentino – Settore 3 Servizi tecnici – Ufficio Lavori pubblici;

– n. 1 a tempo pieno al comune di Sovizzo – Ufficio Lavori pubblici;

– n. 1 a tempo pieno e n. 1 a part time di 24/36 ore settimanali al comune di Tezze sul Brenta – Area Urbanistica;

– n. 1 a tempo pieno al comune di Torrebelvicino – Ufficio Lavori pubblici.

Le figure professionali svolgono attività caratterizzate come segue:

Sono richieste approfondite conoscenze monospecialistiche (la base teorica di conoscenze è acquisibile con la scuola secondaria di secondo grado) e/o un grado d’esperienza pluriennale, con necessità di aggiornamento continuo. Le attività svolte hanno contenuto di concetto con responsabilità di risultati relativi a specifici processi produttivi/amministrativi.

L’attività è caratterizzata da media complessità dei problemi da affrontare, basata su modelli esterni predefiniti e significativa ampiezza delle soluzioni possibili. Le relazioni interne sono anche di natura negoziale ed anche con posizioni organizzative al di fuori delle unità organizzative d’appartenenza, quelle esterne (con altre istituzioni) sono anche di tipo diretto, quelle con l’utenza sono di natura diretta, anche complesse, e negoziale. Provvede a svolgere attività istruttoria su progetti per la realizzazione di edifici privati, su piani urbanistici, collabora alla progettazione di opere pubbliche o le progetta direttamente e può esserne incaricato della direzione lavori, propone interventi manutentivi di opere pubbliche approfondendo anche aspetti tecnici, amministrativi e contabili. Nell’espletamento della attività di controllo effettua sopralluoghi su fabbricati, aree private e pubbliche e in cantieri.

Comune di Schio

REQUISITI RICHIESTI

Per partecipare al concorso gli aspiranti devono:

avere età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai limiti massimi previsti per il pensionamento;

essere cittadini italiani, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione europea secondo quanto previsto dall’art. 38 del D.lgs n. 165/2001;

godere dei diritti civili e politici;

non avere riportato condanne né avere procedimenti penali per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con una Pubblica Amministrazione;

essere in possesso del diploma di geometra (previgente ordinamento) oppure del diploma di istituto tecnico settore tecnologico indirizzo costruzioni ambiente e territorio (nuovo ordinamento) oppure di un titolo assorbente tra quelli di seguito elencati:

– laurea in architettura, ingegneria civile, ingegneria edile, ingegneria edile-architettura,

ingegneria per l’ambiente e il territorio, pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, urbanistica (diploma di laurea vecchio ordinamento);

– laurea triennale DM 509/1999 classe 4 (scienze dell’architettura e ingegneria civile), classe 7 (urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale) e classe 8 (ingegneria civile e ambientale);

– laurea triennale DM 270/2004 classi L-17 (scienze dell’architettura), L-23 (scienze e tecniche dell’edilizia), L-21 (scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale) e L-7 (ingegneria civile e ambientale);

– laurea specialistica DM 509/1999 classi 3/S (architettura del paesaggio), 4/S (architettura e ingegneria civile), 28/S (ingegneria civile), 38/S (ingegneria per l’ambiente e il territorio) e 54/S (pianificazione territoriale urbanistica e ambientale);

– laurea magistrale DM 270/2004 classi LM-3 (architettura del paesaggio), LM-4 (architettura e ingegneria civile-architettura), LM-23 (ingegneria civile), LM-24 (ingegneria dei sistemi edilizi); LM-26 (ingegneria della sicurezza), LM-35 (ingegneria per l’ambiente e il territorio) e LM-48 (pianificazione territoriale urbanistica e ambientale).

Il possesso del titolo di studio espressamente richiesto non è derogabile;

aver ottemperato agli obblighi di leva o alle disposizioni di legge sul reclutamento;

non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;

possedere idoneità psico-fisica all’impiego;

essere in possesso della patente di guida categoria B o superiore.

Comune di Schio – COME FARE DOMANDA

La domanda, da presentare esclusivamente sul modello collegato al bando, dovrà pervenire presso il Comune di Schio entro e non oltre le ore 12,00 del 6 settembre 2019.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando collegati al sito ufficiale del Comune di Schio cliccando qui.

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.