Comune di Monza: concorso per giovani bibliotecari da formare e assumere

0

 Il Comune di Monza ha indetto un concorso pubblico, per esami, riservato ai giovani e alle giovani di età compresa tra i 18 anni e i 32 anni, non ancora compiuti all’atto di stipula del contratto formazione e lavoro prevista indicativamente per il 1° ottobre 2019, finalizzato all’assunzione con contratto di formazione e lavoro della durata di 24 mesi di 2 figure di SPECIALISTA BIBLIOTECARIO/A, categoria D, C.C.N.L. Comparto Funzioni Locali, con assegnazione al Servizio Sistemi Bibliotecari.

Il contratto di formazione e lavoro, stipulato per agevolare l’inserimento professionale dei giovani e delle giovani assunti mediante un’esperienza lavorativa che consenta un adeguamento delle capacità professionali al contesto organizzativo e di servizio, prevede un percorso formativo, d’aula e on the job, della durata di n. 130 ore inerente le seguenti materie:

  1. disciplina del rapporto di lavoro e organizzazione del lavoro (26 ore)
  2. sicurezza sul lavoro, prevenzione ambientale e infortunistica (8 ore)
  3. addestramento sui principali fondamenti metodologici del lavoro del/la bibliotecario/a (21 ore)
  4. formazione specialista settoriale (75 ore).

PRINCIPALI REQUISITI, MANSIONI E RESPONSABILITÀ

Coordina l’attività della biblioteca, presidiando l’erogazione del prestito librario e la gestione del materiale librario. Promuove lo sviluppo della lettura e delle biblioteche, anche attraverso l’implementazione di nuove forme di comunicazione nei confronti dell’utenza. Può svolgere funzioni che richiedono la gestione di risorse umane ed economiche. In tal caso, coordina il personale e le attività dello stesso, supportando il responsabile sovraordinato nell’emanazione di istruzioni, disposizioni, direttive al fine di quantificare nonché qualificare gli obiettivi da conseguire nei tempi prestabiliti. Supporta il responsabile sovraordinato nel processo valutativo del personale eventualmente coordinato. Le conoscenze richieste sono di tipo specialistico. E’ inoltre richiesta una buona conoscenza dei principali software informatici di gestione d’ufficio. Per l’accesso dall’esterno al presente profilo è richiesto un livello di istruzione non inferiore alla laurea triennale. Esercita le proprie funzioni con elevata autonomia operativa ed è responsabile del corretto e puntuale svolgimento delle funzioni attribuitegli.

Comune di Monza

REQUISITI RICHIESTI

Per l’ammissione al concorso indetto dal Comune di Monza i candidati e le candidate devono essere in possesso di almeno uno tra i titoli di studio seguenti:

LAUREE DELLA CLASSE – (DM 270/04)

L-43 Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali

L-01 Beni culturali

L-10 Lettere

L-11 Lingue e culture moderne

L-12 Mediazione linguistica

L-20 Scienze della comunicazione

L-42 Storia

L-5 Filosofia

L-6 Geografia

LAUREE MAGISTRALI DELLA CLASSE – (DM 270/04)

LM-10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali

LM-11 Conservazione e restauro dei beni culturali

LM-5 Archivistica e biblioteconomia

LM-14 Filologia moderna

LM-15 Filologia, letterature e storia dell’antichità

LM-19 Informazione e sistemi editoriali

LM-36 Lingue e letterature dell’Africa e dell’Asia

LM-37 Lingue e letterature moderne europee e americane

LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale

LM-39 Linguistica

LM-43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche

LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità

LM-78 Scienze filosofiche

LM-80 Scienze geografiche

LM-84 Scienze storiche

LM-92 Teorie della comunicazione

LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education

LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO

LMR-02 Conservazione e restauro dei beni culturali

È inoltre richiesto il possesso dei sotto elencati requisiti:

  1. età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 32 all’atto di stipula del contratto di formazione e lavoro;
  2. essere cittadini italiani (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non residenti nella Repubblica ed iscritti all’A.I.R.E.) oppure essere cittadini di Stati membri dell’Unione Europea oppure essere familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure essere cittadini di Paesi terzi purché titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  3. essere in condizioni d’idoneità fisica alle mansioni relative al posto messo a selezione;
  4. non aver riportato condanne penali;
  5. non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, nonché essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  6. per i cittadini italiani di sesso maschile, soggetti per legge in base all’età anagrafica, essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari.

TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico previsto dal vigente C.C.N.L. del Comparto Funzioni Locali, per la categoria D, posizione economica D1, profilo di Specialista Bibliotecario/a, è costituito dai seguenti elementi retributivi di base:

Stipendio tabellare iniziale lordo annuo: € 22.135,47;

Indennità di vacanza contrattuale annua: € 167,83;

Indennità di comparto lorda annua: € 622,80;

Tredicesima mensilità, altri benefici contrattuali, se dovuti, ed eventuali quote di assegno per nucleo familiare a norma di legge.

COMUNE DI MONZA – COME FARE DOMANDA

La domanda, corredata della documentazione richiesta, va inviata entro il 15 luglio 2019.

L’iscrizione è da effettuarsi tassativamente on-line cliccando qui.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il testo del bando ufficiale indetto dal Comune di Monza clicca qui.

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.