Comune di Cambiano (Torino): concorso per geometri

0

Il Comune di Cambiano (Torino) ha indetto un concorso pubblico, per soli esami, per la copertura a tempo indeterminato ed a tempo pieno di n. 5 posti di “ISTRUTTORE TECNICO – GEOMETRA” categoria di ingresso C, posizione economica C1, presso i Comuni di Cambiano (TO), Mappano (TO), Marentino (TO), Roletto (TO), così suddivisi:

– n. 1 posto al Comune di Cambiano, con riserva ex artt. 678 e 1014 del D.lgs. n. 66/2010 e s.m.i.;

– n. 2 posti al Comune di Mappano, di cui n. 1 posto con riserva ex artt. 678 e 1014 del D.lgs. n. 66/2010 e s.m.i.;

– n. 1 posto al Comune di Marentino;

– n. 1 posto al Comune di Roletto, con riserva ex artt. 678 e 1014 del D.lgs. n. 66/2010 e s.m.i.;

TRATTAMENTO ECONOMICO LORDO

– stipendio annuo lordo di € 20.344,07;

– tredicesima mensilità;

– indennità di comparto;

– assegno per nucleo familiare, se ed in quanto dovuto;

– indennità o trattamenti economici accessori o aggiuntivi previsti dalle leggi o dai contratti collettivi vigenti.

torino

REQUISITI RICHIESTI

Per essere ammessi a sostenere il presente concorso è necessario possedere i seguenti requisiti:

Cittadinanza italiana;

Età non inferiore ad anni 18 e non superiore all’età di collocamento a riposo per raggiunti limiti di età previsti dal vigente ordinamento;

Idoneità fisica all’impiego specifico, che verrà accertata direttamente dall’Amministrazione per i candidati ammessi all’impiego;

Godimento dei diritti politici o non essere incorsi in alcuna delle cause che ne impediscano il possesso;

Assolvimento degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985, ai sensi dell’art. 1 della Legge n. 226/2004);

Essere immune da condanne che, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, vietino la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;

Titolo di studio richiesto dal bando di concorso;

Patente di guida non inferiore alla categoria “B”.

TITOLO DI STUDIO RICHIESTO

I candidati devono aver conseguito un Diploma, a conclusione di ciclo di studi quinquennale, di:

– Perito in Costruzioni, Ambiente e Territorio (C.A.T.);

oppure

– Geometra (secondo il previgente ordinamento).

In mancanza del titolo di studio sopra indicato, l’ammissione sarà possibile con il possesso di un titolo di

studio superiore, considerato assorbente, fra i seguenti:

– Laurea di primo livello (L) appartenente a una delle seguenti classi dell’attuale ordinamento universitario (D.M. 270/04):

o classe L-7 – “Lauree in ingegneria civile e ambientale”;

o classe L-17 – “Lauree in scienze dell’architettura”;

o classe L-21 – “Lauree in scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale”;

o classe L-23 – “Lauree in scienze e tecniche dell’edilizia”;

o classe L-32 – “Lauree in scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura”;

o classe 4 – “Classe delle lauree in scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile”;

o classe 7 – “Classe delle lauree in urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale”;

o classe 8 – “Classe delle lauree in ingegneria civile e ambientale”;

o classe 27 – “Classe delle lauree in scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura”;

– Laurea Magistrale (LM) appartenente a una delle seguenti classi dell’attuale ordinamento universitario (D.M. 270/04):

o classe LM-3 – “Lauree magistrali in architettura del paesaggio”;

o classe LM-4 – “Lauree magistrali in architettura e ingegneria edile-architettura”;

o classe LM-10 – “Lauree magistrali in conservazione dei beni architettonici e ambientali”;

o classe LM-23 – “Lauree magistrali in ingegneria civile”;

o classe LM-24 – “Lauree magistrali in ingegneria dei sistemi edilizi”;

o classe LM-26 – “Lauree magistrali in ingegneria della sicurezza”;

o classe LM-35 – “Lauree magistrali in ingegneria per l’ambiente e il territorio”;

o classe LM-48 – “Lauree magistrali in pianificazione territoriale urbanistica e ambientale”;

o classe LM-75 – “Lauree magistrali in scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio”;

nonché le Lauree Specialistiche (LS) del previgente ordinamento (D.M. 509/99) ad esse equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009:

o classe 3/S – “Classe delle lauree specialistiche in architettura del paesaggio”;

o classe 4/S – “Classe delle lauree specialistiche in architettura e ingegneria edile”;

o classe 10/S – “Classe delle lauree specialistiche in conservazione dei beni architettonici e ambientali”;

o classe 28/S – “Classe delle lauree specialistiche in ingegneria civile”;

o classe 38/S – “Classe delle lauree specialistiche in ingegneria per l’ambiente e il territorio”;

o classe 54/S – “Classe delle lauree specialistiche in pianificazione territoriale urbanistica e

ambientale”;

o classe 82/S – “Classe delle lauree specialistiche in scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio”;

– Diploma di Laurea (DL) (vecchio ordinamento universitario) equiparato ad una delle classi di Laurea

Specialistiche o Magistrali sopraindicate, ai sensi dei Decreti Interministeriali del 9 luglio 2009 e s.m.i.:

o Architettura;

o Ingegneria civile;

o Ingegneria edile;

o Ingegneria edile – Architettura;

o Pianificazione territoriale e urbanistica;

o Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale;

o Politica del territorio.

COMUNE DI CAMBIANO (TORINO) – COME FARE DOMANDA

La domanda, redatta in carta semplice e formulata direttamente sullo schema allegato al bando, deve essere indirizzata al Comune di Cambiano – Ufficio Protocollo – Piazza Vittorio Veneto n. 9 – 10020 Cambiano (TORINO) entro il 27 gennaio 2020.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando in provincia di Torino CLICCA QUI.

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.