Comune di Cambiano (Torino): concorso per geometri

0

Il Comune di Cambiano (Torino) ha indetto un concorso pubblico, per soli esami, per la copertura a tempo indeterminato ed a tempo pieno di n. 5 posti di “ISTRUTTORE TECNICO – GEOMETRA” categoria di ingresso C, posizione economica C1, presso i Comuni di Cambiano (TO), Mappano (TO), Marentino (TO), Roletto (TO), così suddivisi:

– n. 1 posto al Comune di Cambiano, con riserva ex artt. 678 e 1014 del D.lgs. n. 66/2010 e s.m.i.;

– n. 2 posti al Comune di Mappano, di cui n. 1 posto con riserva ex artt. 678 e 1014 del D.lgs. n. 66/2010 e s.m.i.;

– n. 1 posto al Comune di Marentino;

– n. 1 posto al Comune di Roletto, con riserva ex artt. 678 e 1014 del D.lgs. n. 66/2010 e s.m.i.;

TRATTAMENTO ECONOMICO LORDO

– stipendio annuo lordo di € 20.344,07;

– tredicesima mensilità;

– indennità di comparto;

– assegno per nucleo familiare, se ed in quanto dovuto;

– indennità o trattamenti economici accessori o aggiuntivi previsti dalle leggi o dai contratti collettivi vigenti.

torino

REQUISITI RICHIESTI

Per essere ammessi a sostenere il presente concorso è necessario possedere i seguenti requisiti:

Cittadinanza italiana;

Età non inferiore ad anni 18 e non superiore all’età di collocamento a riposo per raggiunti limiti di età previsti dal vigente ordinamento;

Idoneità fisica all’impiego specifico, che verrà accertata direttamente dall’Amministrazione per i candidati ammessi all’impiego;

Godimento dei diritti politici o non essere incorsi in alcuna delle cause che ne impediscano il possesso;

Assolvimento degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985, ai sensi dell’art. 1 della Legge n. 226/2004);

Essere immune da condanne che, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, vietino la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;

Titolo di studio richiesto dal bando di concorso;

Patente di guida non inferiore alla categoria “B”.

TITOLO DI STUDIO RICHIESTO

I candidati devono aver conseguito un Diploma, a conclusione di ciclo di studi quinquennale, di:

– Perito in Costruzioni, Ambiente e Territorio (C.A.T.);

oppure

– Geometra (secondo il previgente ordinamento).

In mancanza del titolo di studio sopra indicato, l’ammissione sarà possibile con il possesso di un titolo di

studio superiore, considerato assorbente, fra i seguenti:

– Laurea di primo livello (L) appartenente a una delle seguenti classi dell’attuale ordinamento universitario (D.M. 270/04):

o classe L-7 – “Lauree in ingegneria civile e ambientale”;

o classe L-17 – “Lauree in scienze dell’architettura”;

o classe L-21 – “Lauree in scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale”;

o classe L-23 – “Lauree in scienze e tecniche dell’edilizia”;

o classe L-32 – “Lauree in scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura”;

o classe 4 – “Classe delle lauree in scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile”;

o classe 7 – “Classe delle lauree in urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale”;

o classe 8 – “Classe delle lauree in ingegneria civile e ambientale”;

o classe 27 – “Classe delle lauree in scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura”;

– Laurea Magistrale (LM) appartenente a una delle seguenti classi dell’attuale ordinamento universitario (D.M. 270/04):

o classe LM-3 – “Lauree magistrali in architettura del paesaggio”;

o classe LM-4 – “Lauree magistrali in architettura e ingegneria edile-architettura”;

o classe LM-10 – “Lauree magistrali in conservazione dei beni architettonici e ambientali”;

o classe LM-23 – “Lauree magistrali in ingegneria civile”;

o classe LM-24 – “Lauree magistrali in ingegneria dei sistemi edilizi”;

o classe LM-26 – “Lauree magistrali in ingegneria della sicurezza”;

o classe LM-35 – “Lauree magistrali in ingegneria per l’ambiente e il territorio”;

o classe LM-48 – “Lauree magistrali in pianificazione territoriale urbanistica e ambientale”;

o classe LM-75 – “Lauree magistrali in scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio”;

nonché le Lauree Specialistiche (LS) del previgente ordinamento (D.M. 509/99) ad esse equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009:

o classe 3/S – “Classe delle lauree specialistiche in architettura del paesaggio”;

o classe 4/S – “Classe delle lauree specialistiche in architettura e ingegneria edile”;

o classe 10/S – “Classe delle lauree specialistiche in conservazione dei beni architettonici e ambientali”;

o classe 28/S – “Classe delle lauree specialistiche in ingegneria civile”;

o classe 38/S – “Classe delle lauree specialistiche in ingegneria per l’ambiente e il territorio”;

o classe 54/S – “Classe delle lauree specialistiche in pianificazione territoriale urbanistica e

ambientale”;

o classe 82/S – “Classe delle lauree specialistiche in scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio”;

– Diploma di Laurea (DL) (vecchio ordinamento universitario) equiparato ad una delle classi di Laurea

Specialistiche o Magistrali sopraindicate, ai sensi dei Decreti Interministeriali del 9 luglio 2009 e s.m.i.:

o Architettura;

o Ingegneria civile;

o Ingegneria edile;

o Ingegneria edile – Architettura;

o Pianificazione territoriale e urbanistica;

o Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale;

o Politica del territorio.

COMUNE DI CAMBIANO (TORINO) – COME FARE DOMANDA

La domanda, redatta in carta semplice e formulata direttamente sullo schema allegato al bando, deve essere indirizzata al Comune di Cambiano – Ufficio Protocollo – Piazza Vittorio Veneto n. 9 – 10020 Cambiano (TORINO) entro il 27 gennaio 2020.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando in provincia di Torino CLICCA QUI.

 

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

4 × uno =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.