Biblioteche pubbliche statali: il Ministero della cultura cerca 80 collaboratori

0

La Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore indice una procedura per il conferimento di ottanta incarichi di collaborazione per catalogatori e amministrativi da inserire presso le biblioteche pubbliche statali del Ministero della Cultura.

QUALI SONO LE FIGURE RICHIESTE

  • 31 ESPERTI AMMINISTRATIVI-CONTABILI;
  • 49 ESPERTI CATALOGATORI.

DESCRIZIONE DELL’ATTIVITÀ DI COLLABORAZIONE RICHIESTA

L’incarico di collaborazione è svolto presso le biblioteche pubbliche statali. Il collaboratore è chiamato a supportare l’attività delle biblioteche al fine di assicurare lo svolgimento delle funzioni di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale nei rispettivi ambiti territoriali di competenza. Il collaboratore deve aver maturato specifiche competenze ed esperienze pluriennali nei settori e negli ambiti riportati per ciascuna figura professionale.

L’attività di collaborazione è svolta personalmente dal collaboratore, in modo flessibile e autonomo e senza vincolo di subordinazione.

REQUISITI GENERALE RICHIESTI

Alla procedura sono ammessi a partecipare coloro che, alla scadenza del termine utile per la presentazione della domanda, sono in possesso dei seguenti requisiti:

cittadinanza italiana.

godimento dei diritti civili e politici;

non aver riportato condanne penali o interdizione o altre misure, che escludano dall’accesso agli impieghi presso Pubbliche Amministrazioni, secondo la normativa vigente e di non essere sottoposto a procedimenti penali;

non essere stato destituito, dispensato o dichiarato decaduto dall’impiego presso la Pubblica Amministrazione.

REQUISITI SPECIFICI PER ESPERTI AMMINISTRATIVI-CONTABILI

Il candidato deve possedere i seguenti requisiti:

  • a) Diploma di laurea vecchio ordinamento o laurea magistrale in discipline economiche o giuridiche o equipollenti;
  • b) Iscrizione al registro dei revisori contabili, all’albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili o all’albo degli avvocati;
  • c) Esperienza professionale di almeno otto anni, di cui almeno quattro anni maturata in incarichi di collaborazione amministrativa o contabile con pubbliche amministrazioni, nello svolgimento di assistenza amministrativo-contabile presso Enti pubblici e privati o nello svolgimento di procedure per l’acquisizione di servizi e forniture e per l’esecuzione di lavori ai sensi del Codice degli Appalti (D.lgs. 50/2016 e ss. mm. e ii.).

REQUISITI SPECIFICI PER ESPERTI CATALOGATORI

Il candidato deve possedere i seguenti requisiti:

  • a) Diploma di laurea vecchio ordinamento o laurea magistrale in Lettere con indirizzo storico-artistico o in Lingue e culture moderne o in Beni culturali o equipollenti;
  • b) Esperienza professionale di almeno otto anni, di cui almeno quattro anni maturata in incarichi di inventariazione, catalogazione o digitalizzazione di beni librari;
  • c) Conoscenza avanzata dello specifico software applicativo di catalogazione SBN utilizzato nella sede indicata nella domanda di partecipazione. Gli applicativi SBN in uso sono rilevabili alla seguente pagina: https://www.iccu.sbn.it/it/SBN/poli-e-biblioteche/tipologia-poli/index.html.

Biblioteche pubbliche statali

BIBLIOTECHE PUBBLICHE STATALI – COME FARE DOMANDA

La domanda, corredata della documentazione richiesta, dovrà essere compilata esclusivamente tramite l’apposito format che sarà reso disponibile sul sito www.librari.beniculturali.it, dell’Amministrazione, unitamente alle FAQ e ai recapiti dell’help desk. Pena nullità le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 dell’11 APRILE 2021.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare tutti i dettagli relativi al bando per lavorare presso le Biblioteche pubbliche statali CLICCA QUI.

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

cinque × cinque =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.