Banca d’Italia cerca profili tecnici da assumere a tempo indeterminato

0

La Banca d’Italia indice i seguenti concorsi pubblici per l’assunzione a tempo indeterminato di:

1 ESPERTO – profilo tecnico con conoscenze nel campo della progettazione, realizzazione e manutenzione dei sistemi di sicurezza e di supervisione e delle connesse tecnologie informatiche

2 ASSISTENTI – profilo tecnico con conoscenze nel campo della gestione e manutenzione dei sistemi di sicurezza e di supervisione e delle connesse tecnologie informatiche

REQUISITI RICHIESTI

  1. Per il concorso di cui alla lettera A

 Abilitazione alla professione di ingegnere (“sezione A” dell’Albo professionale).

 Laurea magistrale/specialistica conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente in una delle seguenti classi: ingegneria dell’automazione (LM-25 o 29/S); ingegneria delle telecomunicazioni (LM-27 o 30/S); ingegneria elettrica (LM-28 o 31/S); ingegneria elettronica (LM- 29 o 32/S); ingegneria informatica (LM-32 o 35/S) ovvero altra laurea equiparata ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009.

È altresì consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all’estero o di titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 105/110, riconosciuti equivalenti, secondo la vigente normativa, al titolo sopra richiamato ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.

La richiesta di riconoscimento dell’equivalenza del titolo e del voto deve essere presentata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica – entro la data di svolgimento della prima prova di concorso.

 Esperienza lavorativa, documentabile e successiva alla laurea magistrale/specialistica, della durata di almeno 2 anni, maturata in attività di

lavoro dipendente o autonomo nel campo della progettazione, direzione dei lavori

ovvero manutenzione di sistemi di sicurezza e di supervisione in edifici civili o

industriali.

2 – Per il concorso di cui alla lettera B

 Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale, conseguito con una votazione di almeno 80/100 o 48/60, rilasciato da un istituto tecnico industriale con indirizzo in “elettronica e telecomunicazioni”, “elettrotecnica e automazione” o “informatica” ovvero da un istituto professionale con indirizzo “tecnico industrie elettriche”, “tecnico industrie elettroniche” o “tecnico sistemi energetici” o titolo di studio equipollente.

 Esperienza lavorativa, documentabile e successiva al conseguimento del diploma, della durata di almeno 2 anni, in attività di lavoro dipendente o autonomo nel campo della gestione e manutenzione dei sistemi di sicurezza e di supervisione in edifici civili o industriali.

Cittadinanza italiana, di altro Stato membro dell’Unione europea o altra cittadinanza;

Idoneità fisica alle mansioni.

Godimento dei diritti civili e politici. I cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea devono godere dei diritti civili e politici, anche nello Stato di appartenenza o provenienza.

Non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere nell’Istituto.

Banca

BANCA D’ITALIA – COME FARE DOMANDA

La domanda deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 16:00 del 14 GIUGNO 2022 (ora italiana), utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet della Banca d’Italia all’indirizzo www.bancaditalia.it

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando promosso da Banca d’Italia CLICCA QUI.

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

diciannove − diciassette =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.