Posti per Assistenti amministrativi appartenenti a categorie protette

0

Posti per Assistenti amministrativi appartenenti a categorie protette 

 

La Regione Toscana ha indetto un concorso pubblico per esami per assunzioni di disabili ai sensi della legge 12 marzo 1999, n. 68 per la copertura di 5 POSTI DI CATEGORIA C, PROFILO PROFESSIONALE “ASSISTENTE AMMINISTRATIVO”, trattamento economico tabellare iniziale C1.

 

LE ATTIVITÀ PREVISTE

Le attività/funzioni caratterizzanti il profilo professionale di “Assistente Amministrativo” dei posti da coprire sono riconducibili alle seguenti aree professionali:

  • Preparazione documentazione e gestione adempimenti amministrativi;
  • Attività tecnico-amministrativa per istruttoria ai fini rilascio autorizzazioni e pareri;
  • Verifica e controllo regolarità amministrativa di atti e provvedimenti;
  • Monitoraggio produzione normativa comunitaria, nazionale e regionale;
  • Predisposizione documentazione per avvisi pubblici e attività contrattuale;
  • Attività di rendicontazione e controllo tecnico-amministrativo anche ai fini della

verifica sussistenza diritto al beneficio e conseguente erogazione risorse finanziarie e contributi.

I posti sono a tempo pieno. Per esigenze dell’Amministrazione in caso di utilizzo della

graduatoria l’assunzione potrà avvenire anche a tempo parziale.

REQUISITI RICHIESTI

cittadinanza italiana; oppure cittadinanza di stato membro dell’Unione Europea (U.E.); oppure cittadinanza di uno stato extra U.E. con permesso di soggiorno;

  • maggiore età;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni inerenti l’impiego (compatibilità alla

mansione lavorativa);

  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti dall’impiego ovvero licenziati per motivi disciplinari

oppure dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente

insufficiente rendimento. Di non essere stati inoltre dichiarati decaduti da un

impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito

mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile. Nei

casi di destituzione, licenziamento o dispensa dall’impiego devono essere

espressamente indicate le cause e le circostanze del provvedimento;

  • essere in possesso del titolo di studio di scuola secondaria superiore (diploma di

maturità);

6) essere iscritti nelle liste del collocamento mirato, ai sensi dell’art.8 della L.68/1999,

e possedere le condizioni di cui alla circolare n.34/20153 del Ministero del Lavoro e

delle Politiche Sociali, con il riconoscimento di una delle seguenti disabilità:

  1. a) invalidità civile non inferiore al 46%
  2. b) invalidità da infortunio sul lavoro non inferiore al 34%;
  3. c) invalidità di guerra, civile di guerra, per servizio con minorazioni ascritte dalla

prima all’ottava;

  1. d) essere non vedenti o sordomuti.

Il requisito dell’iscrizione nelle liste del collocamento mirato che quello relativo alla permanenza dello stato invalidante dovranno essere posseduti anche alla data di stipula del contratto individuale di lavoro.

 

Assistenti amministrativi appartenenti a categorie protette

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda, presentata con la modalità telematica indicata sul bando sul sito www.regione.toscana.it, va inviata entro e non oltre il 17 novembre 2017.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando ed avere tutti i dettagli clicca qui

 

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.