Ecco come diventare presentatrice Avon

0

“Il successo dipende da te”: è lo slogan con cui Avon, una delle maggiori aziende al mondo nel settore della cosmetica, si rivolge alle donne interessate a diventare presentatrice, un’attività di tipo autonomo, ideale per chi ha molto tempo libero e vuole garantirsi un’entrata economica supplementare. 127 anni di storia, sei milioni di presentatrici, un fatturato di dieci miliardi di dollari: basterebbero questi numeri impressionanti per convincere chiunque ad entrare a far parte di questo grande network al femminile.

Avon opera in 100 paesi in tutto il mondo ed è impegnata da sempre a favore delle donne, attraverso la loro valorizzazione professionale e personale e la solidarietà: tra i progetti in campo, quello per la lotta contro il tumore al seno ed il sostegno alle donne vittime di violenza.

La presentatrice Avon è una vera e e propria esperta di bellezza che opera a partire dalla propria cerchia di conoscenze allargata fino a rappresentare una specie di punto vendita esclusivo Avon per la propria zona. Ogni presentatrice può decidere in autonomia quanto tempo dedicare all’attività e guadagnare di conseguenza, in modo proporzionale all’impegno.

Non è previsto alcun investimento economico per iniziare l’attività, che viene poi gestita in totale autonomia grazie agli strumenti che Avon mette a disposizione. L’obiettivo è informare e guidare i clienti all’acquisto; in ogni momento il responsabile di zona saprà supportare il percorso di crescita della presentatrice, fornendo l’aiuto necessario per avviare e svolgere al meglio l’attività.

La presentatrice Avon guadagna provvigioni su ogni prodotto Avon venduto: ogni settimana riceve in anteprima tutte le novità del Catalogo a prezzi incredibilmente vantaggiosi e prepara la sua vetrina di vendita da proporre alle sue clienti.

Cogli subito l’opportunità: ottieni maggiori informazioni su questa pagina.

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento