Premio giornalistico nazionale “Comunicare la gratuità”

0

È indetto il premio giornalistico nazionale intitolato “Comunicare la gratuità”, rivolto a tutti i giornalisti iscritti all’Albo dei Professionisti o dei Pubblicisti, free lance e praticanti, senza limiti di età.

Il bando nazionale, sostenuto dal Cesvot e promosso dall’associazione di volontariato Voltonet – in occasione della manifestazione “All’Origine della Gratuità” organizzata dall’Associazione Vol.To.NET, insieme alla Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze e la Compagnia delle Opere Sociali, con la collaborazione di Cesvot e il sostegno della Fondazione Cr Firenze, in programma a Firenze il 1 dicembre 2018 a Palazzo Vecchio – vuole premiare le storie che raccontano il lato bello e altruista della società. Il concorso nazionale nasce con lo scopo di valorizzare e promuovere l’attività dei giornalisti impegnati a raccontare l’attualità

 

Il premio verrà assegnato all’articolo o all’inchiesta, in lingua italiana, pubblicato su carta stampata, sul web – su testate on line regolarmente registrate –  o a servizi trasmessi in televisione o in radio i cui argomenti siano il “sociale”, la “solidarietà” e il “volontariato”. I lavori devono essere pubblicati o trasmessi nel periodo compreso tra il 1° novembre 2017 e il 1 novembre 2018. Ogni giornalista potrà presentare un solo lavoro. Il riconoscimento verrà assegnato al giornalista che meglio avrà comunicato una storia che racconti di un gesto o di una buona azione.

 

REQUISITI PER PARTECIPARE

Possono partecipare tutti i giornalisti iscritti all’Albo dei Professionisti o dei Pubblicisti, free lance e praticanti, senza limiti di età.

Premio giornalistico

 

PREMIO GIORNALISTICO – COME FARE DOMANDA

 

I lavori dovranno essere consegnati entro e non oltre il 5 novembre 2018, pena esclusione dal concorso.

Gli elaborati dovranno essere inviati via mail all’indirizzo [email protected] oppure per posta all’indirizzo: Cesvot – via Ricasoli,9 – 50122 Firenze, indicando la seguente dicitura “Concorso giornalistico – Comunicare la gratuità”. I lavori possono anche essere presentati in formato digitale, su cd, dvd o memorie usb nei termini sopra descritti. Il candidato dovrà allegare anche un suo curriculum vitae, copia di un documento di identità valido e liberatoria al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art.14 del D.Lgs 196/2003.

La partecipazione è individuale e gratuita. Sono esclusi dalla partecipazione i giornalisti coinvolti nell’organizzazione.

 

PREMIO IN PALIO

Al giornalista vincitore verrà corrisposta la somma di 1.000 (mille) euro, in un’unica soluzione. Le modalità di premiazione verranno comunicate successivamente.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando del premio giornalistico clicca qui.

 

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.