Brescia, Industriali: “Preoccupa crisi occupazione”

0

E’ un commento preoccupato quello dell’Aib, l’Associazione industriale bresciana, dopo la diffusione dei dati del secondo trimestre 2016 relativi ad assunzioni e cessazioni che segnano un pesante -22% rispetto allo scorso anno. Pesa certo la fine degli incentivi previsti dal Jobs Act ma il calo è sensibile anche se confrontato con il 2014, in particolare per il settore industriale.

In questo settori si registra infatti un -41,8% di nuovi lavoratori a lungo termine rispetto al 2015 (-30% rispetto al 2014). Negativo anche il settore delle costruzioni (-19,8%), così come per commercio e servizi (-19,8%). L’unico settore con il segno positivo è l’agricoltura (+5%). Il paragone migliore può essere fatto rispetto al 2014, quando si presentava la stessa situazione attuale e cioé senza sgravi.

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento