Vigili del Fuoco: 314 posti per Ispettori Antincendi

0

Il Ministero dell’Interno ha indetto un concorso per reclutare 314 posti ISPETTORI ANTINCENDI da inserire nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

REQUISITI RICHIESTI

Gli aspiranti al concorso per entrare a far parte dei Vigili del Fuoco devono possedere i seguenti requisiti:

cittadinanza italiana;

godimento dei diritti politici;

età non superiore ai 30 anni;

idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio;

qualità morali e di condotta previsti per legge;

non essere stati espulsi dalle Forze Armate e dai Corpi militarmente organizzati;

assenza di sentenza irrevocabile di condanna per delitto non colposi o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;

non essere stati destituiti da pubblici uffici o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;

laurea nell’ambito delle facoltà di ingegneria o architettura;

abilitazione alla professione inerente alla laurea conseguita.

Si precisa che una parte dei posti è riservata alle categorie specificate sul bando.

COSA PREVEDE IL RUOLO DELL’ISPETTORE ANTINCENDIO

Gli ispettori antincendio devono:

collaborano direttamente all’organizzazione dei servizi di soccorso, partecipano alle attività di soccorso tecnico urgente, difesa civile e protezione civile;

sono responsabili di attività a rilevanza interna;

collaborano con il personale dei ruoli operativi per i quali è previsto l’accesso con laurea magistrale, alla formazione dei piani di intervento, redigendo progetti particolareggiati delle unità alle quali sono preposti, curandone l’attuazione;

partecipano alle attività di prevenzione incendi, effettuando gli esami dei progetti e le visite tecniche adeguate alla propria professionalità;

sulla base delle direttive ricevute, partecipano ai lavori degli organi collegiali e delle commissioni su materie connesse alla propria professionalità;

realizzano progetti di fattibilità e svolgono, ove previsto, in relazione alle proprie specifiche competenze, attività tecnico-ispettive;

collaborano e partecipano alla redazione di atti;

svolgono attività tecniche ed eseguono controlli;

seguono l’organizzazione dei programmi di formazione, addestramento, qualificazione e aggiornamento tecnico del personale.

vigili del fuoco 333

VIGILI DEL FUOCO – COME FARE DOMANDA

La domanda, corredata della documentazione richiesta, va inviata seguendo le modalità indicate sul portale dei Vigli del Fuoco, deve essere inoltrata entro l’8 LUGLIO 2021.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando CLICCA QUI.

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

sette − quattro =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.