Regione Lombardia, posti per assistenti amministrativi presso l’ASST

0

Regione Lombardia – L’Azienda Socio – Sanitaria Territoriale della Valle Olona, a Busto Arsizio, ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 4 ASSISTENTI AMMINISTRATIVI (categoria C) a tempo pieno.

Si precisa che verrà applicata la riserva pari al 50% dei posti disponibili prevista dall’art. 52 comma 1 bis del Decreto Legislativo n. 165 del 30.3.2001 a favore dei dipendenti a tempo indeterminato dell’ASST della Valle Olona inquadrati nella categoria B – profilo professionale di coadiutore amministrativo o nella categoria B livello economico super – profilo professionale di coadiutore amministrativo senior (ex esperto).

 

Ai sensi dell’art. 1014, comma 1 e 3 e dell’art. 678 comma 9 del  D.lgs. n. 66/2010, è prevista la riserva dei posti per i volontari delle Forze Armate, fermi restando i diritti dei soggetti aventi titolo all’assunzione ai sensi della Legge 68/99 e s.m.i. e/o ad ulteriori leggi speciali in favore di particolari categorie di cittadini. La mancata dichiarazione dell’aver diritto alla riserva all’atto di presentazione della domanda equivale a rinuncia ad usufruire dei benefici.

 

REQUISITI RICHIESTI

Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea;

Età non inferiore ad anni 18 e non superiore all’età costituente il limite per il collocamento a riposo.

Idoneità fisica all’impiego. L’accertamento dell’idoneità fisica a tutti i compiti rientranti nella qualifica, con l’osservanza delle norme in materia di categorie protette, è effettuato a cura dell’ASST Valle Olona, prima dell’immissione in servizio.

Godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni.

 

REQUISITI SPECIFICI

 

Diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

I predetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine previsto dal presente bando.

 

REGIONE Lombardia

 

Regione Lombardia – COME FARE DOMANDA

 

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere, pena esclusione, PRODOTTA ESCLUSIVAMENTE TRAMITE PROCEDURA TELEMATICA, presente nel sito https://asst-valleolona.iscrizioneconcorsi.it ed inviata entro il 27 agosto 2018.

 

Nella domanda, redatta in carta libera, gli aspiranti dovranno tassativamente dichiarare:

 

cognome e nome;

la data, il luogo di nascita, il codice fiscale e la residenza;

la cittadinanza posseduta (se non cittadino di uno dei Paesi dell’Unione Europea allegare il permesso di soggiorno o la dichiarazione attestante il possesso del requisito);

il comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della loro non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

le eventuali condanne penali riportate e/o i procedimenti penali in corso ovvero di non avere riportato condanne penali né di avere procedimenti penali in corso;

la posizione nei riguardi degli obblighi militari, se dovuti;

il possesso dello specifico titolo di studio richiesto con l’indicazione completa della data, sede e denominazione in cui lo stesso è stato conseguito. Il titolo di studio conseguito all’estero deve aver ottenuto, entro la data di scadenza del presente bando di concorso, la necessaria equipollenza al relativo titolo italiano rilasciato dalle competenti autorità: Il Decreto che riconosce l’equipollenza dovrà essere allegato all’istanza;

i titoli posseduti utili ai fini della graduatoria di merito. Per i servizi come dipendente da PP.AA. devono essere indicate le eventuali cause di cessazione del rapporto di lavoro;

gli eventuali titoli comprovanti il diritto di preferenza e/o precedenza previsti all’art. 5 del DPR 487/94 e s.m.i.;

il domicilio presso il quale deve essere fatta ogni necessaria comunicazione. Il candidato ha l’obbligo di comunicare eventuali variazioni di indirizzo, recapito telefonico e/o indirizzo e-mail.

Il candidato portatore di handicap dovrà specificare nella domanda, ai sensi dell’art.20 della legge 104/1992, l’ausilio necessario per l’espletamento delle prove in relazione al proprio handicap, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando pubblicato dalla ASST della Regione Lombardia clicca qui.

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.