OSS a tempo indeterminato: un nuovo bando per 25 posti a Treviso

0

I.S.R.A.A., Istituto per i servizi di ricovero e assistenza agli anziani di Treviso, ha indetto un bando per OSS a tempo indeterminato. I posti disponibili sono 25 e i prescelti saranno assegnati al servizio di assistenza domiciliare – CAT. B.

TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico è quello stabilito dalle vigenti disposizioni contrattuali che attualmente

prevedono:

– stipendio tabellare annuo €. 18.034,07

– indennità di comparto annua €. 471,72

– tredicesima mensilità ed altre indennità ed emolumenti previsti dalle vigenti disposizioni contrattuali o di legge.

IL RUOLO DEGLI OSS

Le attività di operatore socio sanitario assegnato all’assistenza domiciliare sono costituite dal complesso di prestazioni di natura socio-assistenziale sanitaria erogate al domicilio di anziani, minori, handicappati, nuclei familiari comprendenti soggetti a rischio di emarginazione. Resta salva per l’Amministrazione la facoltà di inserire nelle strutture residenziali dell’Ente il personale assunto in seguito alla presente selezione, per esigenze di carattere organizzativo o nel caso di interruzione o riduzione del servizio di assistenza domiciliare sul territorio.

REQUISITI RICHIESTI

A – Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati appartenenti all’Unione Europea.

B – Età inferiore al limite previsto dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio;

C – Idoneità piena e incondizionata alla mansione specifica del profilo professionale;

D – Godimento dei diritti politici e civili;

E – Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni e di non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego pubblico;

F – Possesso dei seguenti titoli di studio:

diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico, ovvero

provvedimento di equivalenza del titolo conseguito all’estero rilasciato dagli organi competenti;

attestato di qualifica di Operatore socio-sanitario o altro titolo equipollente, ai sensi del D.G.R. n.

2230 del 9.08.2002 – “Legge regionale 16.08.2001 n. 20”.

Individuazione degli attestati di qualifica riconducibili a quello di Operatore socio-sanitario:

– gli attestati di qualifica rilasciati dalla Regione Veneto e denominati Operatore addetto

all’assistenza (OAA) e di Operatore tecnico addetto all’assistenza (OTAA), conseguiti a seguito

di percorsi formativi anche disgiunti, ma con una formazione complessiva superiore a 1000 ore.

Sono altresì equipollenti all’attestato di qualifica di Operatore socio sanitario di cui alla legge

regionale citata anche gli attestati di qualifica di OAA rilasciati dalla Regione Veneto a seguito

di percorsi formativi superiori a 1000 ore;

– gli attestati di qualifica di Operatore addetto all’assistenza (OAA) e di Operatore tecnico addetto

all’assistenza (OTAA) rilasciati dalla Regione Veneto e conseguiti a seguito di percorsi

formativi ricompresi tra 550 e 1000 ore (ai soli fini dell’accesso all’impiego).

Sono inoltre equipollenti anche i titoli indicati nella D.G.R. 3973 del 30.12.2002 e precisamente:

– assistente all’infanzia di durata triennale;

– assistente per comunità infantile di durata quinquennale;

– dirigente di comunità di durata quinquennale;

– diploma di “Cura per anziani nelle case di cura” rilasciato dall’istituto nazionale insegnamento

delle professioni per la cura ed il servizio – organo nazionale – istituito dal Ministero delle

scienze e dell’insegnamento dell’Olanda;

– attestato di “Assistente geriatrico familiare” rilasciato dalla provincia autonoma di Bolzano;

– diploma di tecnico dei servizi sociali conseguito contestualmente all’attestato regionale di

qualifica di collaboratore socio-assistenziale o di collaboratore socio-assistenziale – addetto

all’assistenza.

I candidati dovranno allegare i titoli di qualifica nella procedura on-line.

I candidati che hanno conseguito titoli di studio all’estero e non sono in possesso della dichiarazione

di equivalenza sono ammessi con riserva alla selezione, fermo restando che dovranno produrre la

suddetta dichiarazione prima della sottoscrizione del contratto individuale di lavoro.

G – Patente di guida di cat. B;

H – Posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva e delle disposizioni di legge sul

reclutamento (solo per i cittadini italiani soggetti all’obbligo di leva);

I – Non aver riportato condanne penali e/o non avere procedimenti penali in corso che comportino

l’esclusione dagli impieghi pubblici.

OSS A TEMPO INDETERMINATO

OSS A TEMPO INDETERMINATO – COME FARE DOMANDA

La partecipazione al concorso avviene esclusivamente mediante compilazione di un modulo di domanda on-line secondo le modalità riportate sul bando. La data di scadenza per la presentazione delle istanze è il 2 aprile 2020.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando per OSS a tempo indeterminato CLICCA QUI.

 

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

16 − tre =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.