Lavoro e Carriere

la tua guida al mercato del lavoro

Esperti linguistici: l’Università di Parma ne recluta 25

0

L’Università di Parma ha indetto, infatti, un concorso per 25 ESPERTI LINGUISTICI con le seguenti specializzazioni:

  • quattro unità per la lingua francese di cui: 2 con un monte ore annuo pari a 750 e 2 con un monte ore annuo pari a 500;
  • due unità per la lingua spagnola con un monte ore annuo pari a 500;
  • una unità per la lingua tedesca con un monte ore annuo pari a 500;
  • due unità per la lingua russa di cui: 1 con un monte ore annuo pari a 750 e 1 con un monte ore annuo pari a 500;
  • due unità per la lingua portoghese di cui: 1 con un monte ore annuo pari a 500 e 1 con un monte ore annuo pari a 250;
  • otto unità per la lingua inglese di cui: 7 con un monte ore annuo pari a 750 e 1 con un monte ore annuo pari a 500;
  • tre unità per la lingua italiana di cui: 2 con un monte ore annuo pari a 500 e 1 con un monte ore annuo pari a 500 avente competenze specifiche nell’insegnamento a studenti con BES e DSA;
  • una unità per la lingua araba con un monte ore annuo pari a 250;
  • una unità per la lingua cinese con un monte ore annuo pari a 250;
  • una unità per la lingua giapponese con un monte ore annuo pari a 250.

REQUISITI RICHIESTI

I candidati al concorso promosso dall’Università di Parma per esperti linguistici dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;

età non inferiore a 18 anni;

idoneità fisica all’impiego;

essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva (dichiarazione riservata solo ai cittadini italiani);

non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;

assenza destituzione, dispensa, decadenza o licenziamento per giusta causa o giustificato motivo soggettivo dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;

non aver riportato condanne penali definitive, in Italia e all’estero, che possano impedire, secondo le normative vigenti, l’instaurarsi del rapporto di impiego;

diploma di laurea o laurea specialistica o magistrale o titolo di studio conseguito all’estero, nelle seguenti discipline: lingue e linguistica, letteratura, glottodidattica, scienze filologiche, adeguato alle funzioni da svolgere;

idonea qualificazione e competenza nello svolgimento di attività didattica nella lingua per la quale si intende concorrere ed, in particolare, comprovata esperienza in attività formative della lingua di riferimento maturata, prevalentemente presso università italiane o estere, per un monte ore di almeno 250 ore con riferimento alle lingue araba, cinese e giapponese e di almeno 500 ore con riferimento alle restanti lingue, in entrambi i casi, nel periodo massimo di 5 anni, anche non continuativi;

madrelinguismo della lingua per la quale si intende concorrere;

competenza in lingua italiana di livello pari al C2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER), per necessità funzionali legate all’attività;

non avere un grado di parentela o di affinità fino al quarto grado compreso con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.

esperti linguistici

ESPERTI LINGUISTICI – COME FARE DOMANDA

La domanda di ammissione alla selezione per esperti linguistici, redatta in carta libera, utilizzando lo schema allegato al bando, debitamente sottoscritta a pena di esclusione, indirizzata al Magnifico Rettore dell’Università di Parma, dovrà pervenire entro il 27 agosto 2020 mediante una delle seguenti modalità:

presentazione diretta all’Ufficio Protocollo – Staff dell’Area Dirigenziale Affari Generali e Legale – Via Università, 12, piano terra, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00, martedì e giovedì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 17:00;

posta raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata all’Università di Parma – Via Università 12, 43121 Parma (PR).

In tal caso farà fede il timbro a data dell’Ufficio postale accettante;

mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo [email protected] Ciascun candidato dovrà inviare la domanda di ammissione solo dal proprio indirizzo PEC e non verranno considerate valide domande pervenute da indirizzi di posta elettronica ordinaria, cioè non certificata. La validità della ricezione e trasmissione di quanto inviato tramite PEC è attestato dalla ricezione dell’avvenuta accettazione e dell’avvenuta consegna fornite dal gestore di posta elettronica ai sensi dell’art. 6 del DPR 11.02.2005 n.68.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando per esperti linguistici CLICCA QUI.

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

tre × due =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.