Comune di Milano: bando per 19 istruttori direttivi di Polizia municipale

0

Il Comune di Milano ha indetto una selezione pubblica, per esami, per la copertura di 19 posti a tempo indeterminato del profilo professionale di ISTRUTTORE DIRETTIVO DI POLIZIA MUNICIPALE – categoria d – posizione economica 1.

REQUISITI RICHIESTI

Cittadinanza italiana secondo quanto previsto dall’articolo 38,comma 1, del D.Lgs. 165/2001 e dell’articolo 2 del D.P.C.M. 174/1994;

età non inferiore agli anni 18 (diciotto);

godimento dei diritti civili e politici;

non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e non essere stati destituiti, dispensati o licenziati per persistente insufficiente rendimento da una Pubblica Amministrazione, ovvero per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;

non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 10.01.1957, n. 3;

assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (l. 475/1999) che possano impedire, secondo le norme vigenti, l’instaurarsi del rapporto di pubblico impiego, per le quali non sia intervenuta la riabilitazione A tal riguardo, si precisa che la sentenza emessa ai sensi dell’art. 444 c.p.p. (c.d. patteggiamento), è equiparata ad una pronuncia di condanna in applicazione dell’art. 445 c. 1 bis c.p.p.;

per i candidati di sesso maschile: avere una regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva ovvero non essere tenuti all’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in vigore della Legge di sospensione del servizio militare obbligatorio;

patente di guida di categoria B;

idoneità psico-fisica che sarà accertata dal competente Organo Sanitario, al quale è esclusivamente riservato tale giudizio.

di non trovarsi nella condizione di disabile ai sensi della Legge 12.03.1999, n. 68;

essere in possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza, ai sensi dell’art. 5 della L. 65/86, ovvero:

godimento dei diritti civili e politici;

non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo;

non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;

non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici.

per coloro che sono stati ammessi al servizio civile come obiettori: essere collocati in congedo da almeno cinque anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, così come previsto dall’art. 1, comma 1 della Legge 2 agosto 2007, n. 130;

disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma, nonché alla conduzione dei veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Municipale (autoveicoli, motocicli, ciclomotori, biciclette e autocarri per trasporto di motoveicoli).

Laurea di primo livello (L) oppure Laurea Specialistica/Magistrale (LS/LM) oppure Diploma di Laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario.

Comune di Milano

Comune di MilanoCOME FARE LA DOMANDA

La domanda, redatta unicamente in via telematica, deve essere presentata entro e non oltre le ore 12:00 del 6 settembre 2019 – pena esclusione dalla procedura selettiva – al seguente indirizzo: www.comune.milano.it – Servizi – Concorsi, selezioni, graduatorie – Concorsi e selezioni di personale – Consulta il servizio bandi online – Selezioni aperte – Concorsi.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando promosso dal Comune di Milano clicca qui.

 

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.