Comune di Milano, concorso per Istruttore dei servizi socio-assistenziali

0

Il Comune di Milano ha indetto una selezione pubblica, per esami, per la copertura di 2 posti a tempo indeterminato, previsto nel piano di fabbisogno di personale per l’anno 2018, del profilo professionale di ISTRUTTORE DEI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI – Categoria C – Posizione Economica 1.

REQUISITI RICHIESTI

Possono partecipare alla Selezione i candidati che, alla data di scadenza del termine stabilito per la

presentazione della domanda di ammissione, sono in possesso dei seguenti requisiti:

1) cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non residenti nella Repubblica ed

iscritti all’ A.I.R.E.), oppure essere cittadini di Stati membri dell’Unione Europea;

2) età non inferiore agli anni 18 (diciotto);

3) idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale di cui trattasi;

4) godimento dei diritti civili e politici;

5) non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e non essere stati destituiti, dispensati o licenziati per persistente insufficiente rendimento da una Pubblica Amministrazione, ovvero per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

6) non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;

7) non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;

8) assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (l. 475/1999) che

possano impedire, secondo le norme vigenti, l’instaurarsi del rapporto di pubblico impiego;

9) non avere riportato condanna definitiva per i delitti non colposi di cui al libro II, titoli IX, XI, XII e XIII del Codice Penale, per la quale non sia intervenuta la riabilitazione;

10) non aver procedimenti penali in corso;

11) per i candidati di sesso maschile: avere una regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva ovvero non essere tenuti all’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in vigore della Legge di sospensione del servizio militare obbligatorio;

12) TITOLO DI STUDIO:

 Laurea (L) di Educatore Professionale appartenente alla Classe delle lauree in Scienze delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione (SNT/02 di cui al DM 509/99 o L/SNT2 di cui al DM 270/04);

oppure

 Laurea appartenente alla Classe delle lauree in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L18 di

cui al DM 509/99 o L19 di cui al DM 270/04);

oppure

 Diploma Universitario di Educatore Professionale.

Comune di Milano

TRATTAMENTO ECONOMICO

Al posto è annesso il seguente trattamento economico:

– stipendio iniziale previsto, per la Categoria C – posizione economica 1, dal Contratto Collettivo

Nazionale di lavoro per il personale del Comparto Funzioni Locali – pari ad Euro 20.344,07 annui lordi.

Spettano inoltre l’indennità di comparto, la tredicesima mensilità ed ogni altro emolumento

accessorio previsto dal contratto di lavoro, nonché, se dovuto, l’assegno per il nucleo familiare.

Comune di Milano – COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda, redatta unicamente in via telematica, deve essere presentata entro non oltre le ore 12.00 del 28 gennaio 2019 – pena esclusione dalla procedura selettiva – al seguente indirizzo: www.comune.milano.it – Sezione Utilizza i Servizi- Selezioni e Concorsi – Selezioni aperte – Selezioni.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il testo del bando indetto dal comune di Milano clicca qui.

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.