Agenti di Polizia municipale in provincia di Torino

0

Il Comune di Vinovo ha indetto un concorso pubblico per esami, per la copertura di 2 AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE in provincia di Torino – categoria “C”, posizione economica “C1”, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e con orario di lavoro a tempo pieno.

AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE IN PROVINCIA DI TORINO – REQUISITI

Per essere ammessi al concorso, gli aspiranti concorrenti di entrambi i sessi dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) età non inferiore ad anni 18 compiuti alla data di scadenza del bando;

b) cittadinanza italiana o, in alternativa, appartenenza ad uno Stato membro dell’Unione Europea, unitamente ai requisiti previsti dal D.P.C.M. n. 174 del 7.2.1994 ed in particolare:

godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;

possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

adeguata conoscenza della lingua italiana;

essere in possesso del titolo di studio richiesto dal bando riconosciuto in Italia;

c) idoneità fisica all’impiego allo svolgimento delle funzioni del posto da ricoprire;

d) non trovarsi in condizioni di disabilità in quanto trattasi di servizi non amministrativi;

e) godimento dei diritti politici ovvero non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;

f) titolo di studio: diploma di Scuola Secondaria di Secondo Grado;

g) non essere incorsi nella destituzione, nella dispensa o nella decadenza da precedente impiego presso una Pubblica Amministrazione;

h) non aver riportato condanne penali, né avere precedenti penali in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;

i) per i candidati non cittadini italiani, avere una buona padronanza e conoscenza della lingua italiana parlata e scritta;

j) essere in possesso della patente di guida categoria A e categoria B;

k) essere in regola con le leggi concernenti gli obblighi di leva e di servizio militare (per i candidati

maschi italiani soggetti all’obbligo di leva);

l) possedere i requisiti necessari per la nomina ad Agente di Pubblica Sicurezza, previsti dall’art.5,

comma 2 della Legge n. 65 del 7.3.1986, ovvero:

godimento dei diritti civili e politici,

non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto

a misura di prevenzione,

non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici.

Requisiti particolari

Oltre a quanto disposto dalla legge e dal vigente Regolamento per la disciplina dei concorsi e delle altre procedure di assunzione, gli interessati devono possedere i seguenti requisiti, di cui all’art. 15, del vigente Regolamento del Corpo di Polizia Municipale:

a) idoneità fisica psichica ed attitudinale al servizio della Polizia Municipale. In particolare gli aspiranti dovranno possedere:

– visus naturale 18/10 complessivi, con non meno di 8/10 nell’occhio che vede meno;

– correzione: il visus di cui sopra è raggiungibile con qualsiasi correzione purché tollerata e con una differenza tra le due lenti non superiore a tre diottrie; lenti a contatto: sono ammesse purché il visus di 8/10 complessivi sia raggiungibile anche con normali occhiali;

– astigmatismo regolare, semplice o composto, miotico ed ipermetrope: 2 diottrie quale somma dell’astigmatismo miotico ipermetrope in ciascun occhio;

– normalità del senso cromatico e luminoso;

– normalità della funzione uditiva sulla base di un esame audiometrico tonale-liminare;

– trovarsi nelle condizioni soggettive previste dalla normativa statale e regionale sull’Ordinamento della Polizia Municipale;

b) non sono ammessi al concorso coloro che sono stati espulsi dalle Forze Armate, dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici, che hanno riportato condanne o pene detentive per delitto non colposo o sono stati soggetti a misure di prevenzione oppure hanno rilasciato dichiarazioni di cui alla legge 15 dicembre 1972, n. 772;

c) sono ammessi al concorso anche coloro che hanno svolto regolarmente il Servizio Civile Volontario Nazionale, purché abbiano presentato la dichiarazione di rinuncia allo stato di obiettore ai sensi della legge n. 130 del 2.8.2007.

Agenti di Polizia municipale in provincia di Torino

AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE IN PROVINCIA DI TORINO – COME FARE DOMANDA

La domanda, redatta su carta semplice e formulata sulla base del facsimile allegato al bando, deve essere presentata entro il 15 luglio 2019 al seguente indirizzo: Comune Di Vinovo – Ufficio Protocollo – P.zza Marconi n° 1 – 10048 Vinovo (To).

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando ufficiale per AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE in provincia di Torino clicca qui.

 

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.