Crescita economica, Padoan: “Stime governo migliori di quelle di Confindustria”

0

Il Ministro dell’Economia Padoan ha replicato stamani alle notizie diffuse dal Centro Studi Confindustria in merito alla crescita italiana, parlando di “Stime migliori in possesso del Governo” che saranno inserite nella nota di aggiornamento del DEF. Secondo gli industriali italiani la crescita del PIL si fermerebbe allo 0,7% nel 2016 per poi scendere allo 0,5% nel 2017 con un deficit che, il prossimo anno, raggiungerebbe il 2,3%. Questo, secondo il Centro Studi di Confindustria, “richiederebbe una manovra complessiva sui saldi di 16 mld” e quindi la necessità di negoziare nuova flessibilità in ambito UE.

Il Ministro Padoan ha anche detto che il “Primo pilastro” dell’azione di governo è “la riduzione delle tasse, continuerà nel 2017 con l’Ires e vedremo che altro si può fare”. “Per capire dove stiamo andando, oltre al Pil è utile guardare altre grandezze come l’occupazione”, ha aggiunto.

(Fotocredit: Governo.it)

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento