Regione Abruzzo, bando per disoccupati che vogliono avviare un’attività

0

La Regione Abruzzo vuole sostenere l’avvio di nuove imprese da parte di soggetti disoccupati dopo una prima fase di orientamento, di potenziamento delle attitudini e di formazione.

Secondo criteri di premialità saranno finanziati, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, i più validi progetti d’impresa, a sostegno dei quali saranno forniti servizi di assistenza e tutoraggio per il primo anno di attività.

 

REQUISITI RICHIESTI

Per partecipare bisogna aver compiuto 30 anni, essere residente in Abruzzo, essere disoccupato, non essere destinatari di sentenze di condanna passate in giudicato o di decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, non avere a proprio carico procedimenti per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità europea e se cittadino non comunitario si deve essere in possesso di regolare permesso di soggiorno che consente attività lavorativa.

 

I servizi ante creazione di impresa comprendono:

 

Servizi per il sostegno all’autoimprenditorialità;

Assistenza personalizzata per lo sviluppo dell’idea imprenditoriale (definizione di dettaglio dell’idea imprenditoriale, acquisizione conoscenze/competenze, studi di fattibilità e ricerche di mercato, azioni di marketing territoriale e piani di comunicazione, etc.);

Assistenza personalizzata per la stesura del business plan, con affiancamento specifico in relazione alla tipologia di attività da avviare.

 

regione abruzzo

 

BANDO REGIONE ABRUZZO – COME FARE DOMANDA

 

La presentazione della domanda di adesione (FASE A) deve essere effettuata a mezzo pec all’indirizzo [email protected] di Abruzzo Sviluppo.

La domanda di adesione dev’essere redatta secondo lo schema allegato (Allegato 1.A) ed inviata, a mezzo pec, fino alle ore 12:00 del 5 giugno 2018.

Le firme apposte sono autenticate ai sensi dell’art. 38, commi 2 e 3, D.P.R. nr. 445/2000 allegando la copia fotostatica di valido documento di riconoscimento. In caso di sottoscrizione con firma digitale non deve essere allegata la copia del documento di riconoscimento.

Una volta inviata la domanda a mezzo pec non sarà possibile fare modifiche e/o integrazioni. Potrà essere presentata nuova domanda, entro i termini previsti e a mezzo pec, che però annullerà la precedente, assumendo un nuovo e successivo ordine cronologico di arrivo.

Le domande di adesione sono prese in carico ed esaminate nel rispetto dell’ordine cronologico di invio a mezzo pec.

 

La struttura organizzativa cui è attribuita la FASE A è Abruzzo Sviluppo S.p.A., società in house della Regione Abruzzo, con sede in Pescara, C.so Vittorio Emanuele II n. 49.

 

 

BANDO REGIONE ABRUZZO – ULTERIORI INFORMAZIONI

 

Il RUP è la dott.ssa Elena TIBERIO, responsabile dell’Area Ricerca e Innovazione Trasferimento Tecnologico, Ingegneria finanziaria. Eventuali richieste di chiarimento possono essere avanzate al seguente indirizzo email [email protected]

Per scaricare il bando ufficiale indetto dalla Regione Abruzzo clicca qui

https://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/vocazione-impresa-maggio-18

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.