L’UE premia 45 giovani scienziati: al primo posto anche un 16 enne italiano

0

L’Unione Europea ha premiato lo scorso 19 settembre quarantacinque giovani scienziati europei che si sono distinti per l’eccellenza dei loro progetti. I concorrenti, tutti tra i 14 e i 20 anni, hanno presentato i loro lavori ad una giuria internazionale indipendente, che ha assegnato trentasei premi, alcuni in denaro, per un totale di 49 500 euro, altri di grande valore, come visite scientifiche ai principali laboratori di ricerca europei.

Si sono aggiudicati il primo premio, di 7 000 euro ciascuno, tre progetti: uno norvegese, uno americano e uno italiano. Il progetto italiano “LaserWAN: connessione internet a banda larga laser”, di Valerio Pagliarino (16 anni), è una tecnologia rivoluzionaria che usa i raggi infrarossi emessi da laser per portare la connessione internet ad alta velocità anche nei luoghi più isolati del mondo, eliminando il divario digitale.

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento