Borsa di studio per perfezionare gli studi all’estero

0

La Fondazione Alessandro Pavesi ONLUS mette a concorso una borsa di studio intitolata ad Alessandro Pavesi destinata al perfezionamento degli studi all’estero nel campo dei diritti umani. La borsa comporta la frequenza per l’anno accademico 2020-2021 di un corso di perfezionamento all’estero scelto dal candidato ed in linea con gli studi svolti, della durata prevista non inferiore a 6 mesi consecutivi, presso università o centri di ricerca esteri. Il valore della borsa di studio è pari a €12.500 (comprensivo di ogni eventuale imposizione fiscale). L’importo della borsa di studio non potrà comunque essere superiore alle spese di iscrizione e alloggio dello studente e relative al corso prescelto, pertanto l’importo erogato potrà essere conseguentemente ridotto.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Possono partecipare al presente bando coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

residenza in Italia;

laurea magistrale conseguita presso un’università italiana con tesi attinente ai diritti umani posteriormente al 31 luglio 2017 e comunque entro la data prevista per la presentazione della domanda;

ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi prescelti per la fruizione della borsa;

assenza di condanne penali.

I requisiti di cui ai precedenti punti devono essere posseduti alla data di scadenza stabilita per la presentazione della Domanda di Partecipazione.

borsa di studio

BORSA DI STUDIO – COME FARE DOMANDA

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata utilizzando esclusivamente il modulo online disponibile sul sito internet della Fondazione ed inoltrata entro le ore 24.00 del 31 gennaio 2020.

UTILIZZO DELLA BORSA DI STUDIO

L’assegnatario è tenuto a seguire nell’anno accademico 2020-2021 il corso di studi esclusivamente all’estero in una delle università o centri di ricerca indicati nella domanda di partecipazione. Eventuali cambiamenti possono essere autorizzati dalla Fondazione Alessandro Pavesi ONLUS solo in presenza di validi e documentati motivi. Non costituisce valido motivo il rigetto della domanda d’iscrizione da parte delle università o centri di ricerca indicati nella domanda di partecipazione per carenza di requisiti di ammissione.

L’assegnatario è tenuto a riferire sull’andamento degli studi e ad inviare non meno di due relazioni preferibilmente da parte del tutor – una a metà del corso e una al suo termine – per illustrare gli studi svolti, gli esami eventualmente sostenuti e le tematiche approfondite durante il periodo di fruizione della borsa.

L’assegnatario ha inoltre l’obbligo di citare la Fondazione Alessandro Pavesi ONLUS quale ente finanziatore in ogni pubblicazione o ricerca scaturita dal percorso di studi o di attività finanziato dalla borsa di studio.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando completo con tutti i dettagli clicca qui.

Per richieste di informazioni contattare la Fondazione Alessandro Pavesi ONLUS ad uno dei seguenti riferimenti:

tel. +39 081-682412

fax +39 081-681829

[email protected]

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.