Lavoro in Italia: crescono i settori Finance, Accounting e IT, in calo Fashion e Banking

0

Secondo uno studio condotto a livello mondiale da Antal International, in Italia nell’ultimo trimestre le imprese dei settori Finance, Accounting e IT hanno trainato l’occupazione. In calo invece Fashion e Banking.

In Italia l’86% delle aziende dei settori Finance e Accounting e il 66% delle aziende che operano nel settore IT stanno assumendo nuovi manager e professionisti. E’ quanto è emerso dal diciottestimo Global Snapshot elaborato da Antal International che ha coinvolto oltre 9.750 società in 40 Paesi appartenenti ai mercati di maggiore interesse a livello globale, indagando il trend di assunzioni e licenziamenti a livello impiegatizio e manageriale sia attuale che in relazione al prossimo trimestre.

A causa della crisi economica nella quale da tempo si trova l’Italia, la percentuale delle imprese che ha assunto personale nel nostro Paese è scesa al 35%, il 4% in meno rispetto a gennaio 2015 (tra le nuove assunzioni, grazie al Jobs Act, sono però aumentate quelle a tempo indeterminato) E’ scesa dal 13% al 7% la percentuale di aziende che ha effettuato licenziamenti negli ultimi novanta giorni. E’ quindi prevedibile che le aziende italiane tenderanno a manternere stabile il numero dei propri dipendenti nei prossimi mesi.

I settori che crescono di più

I settori che assumeranno personale nel prossimo trimestre: nei prossimi mesi l’86% delle aziende che operano nel settore Hospitality continuerà a crescere. Anche le aziende del settore Accounting e IT effettueranno nuove assunzioni nei prossimi tre mesi. In particolare, crescerà il 71% delle aziende del settore Accounting, il 10% rispetto alla media globale del settore.

I settori che stanno licenziando personale: in questo momento in Italia il 4% delle aziende del settore Fashion e il 5% del settore Banking stanno licenziando il proprio personale. I tassi di licenziamento sono inoltre particolarmente elevati nelle imprese che si occupano di Servizi di Sicurezza: il 40% delle imprese del settore sta infatti tagliando le posizioni manageriali.

I settori che licenzieranno personale nel prossimo trimestre: le previsioni sono positive per i settori Automotive e IT: solo il 4% delle imprese di questi settori effettuerà dei licenziamenti. Le società che operano nel settore assicurativo stanno invece pianificando forti riduzioni di personale manageriale nel prossimo trimestre.

Le opportunità di lavoro

In Italia Antal, nei settori Accounting e IT, sta selezionando per i propri Clienti 60 figure professionali da assumere a tempo indeterminato. Le figure professionali ricercate sono: HR Administration Specialist, Senior Bilancio, Accountant, Senior Accountant, Controller, Credit Collector, HR Cost Controller, Senior Accountant, Payroll Manager,Senior Controller, Capo Progetto Senior, SAP Retail Junior, SAP Specialist, Capo Progetto Junior, IT Treasury Manager, Infrastructure Manager, Color IT Specialist, Project Manager FI/CO, SAP Retail, SAP Logistica, Agile Coach, IT Multicanalità, Supply Chain on SAP APO, Strategy Business Analyst, Analista Sviluppatore IT, Senior Java Dev, Analista Sviluppatore IT, Project Manager, Project Manager Core Banking/Crediti, Application Analyst, Responsabile Commerciale Canale Indiretta, Presales, Analista Funzionale, Network Engineering Manager, Senior Consultant, IT Support Specialist, Account Excecutive, VP Sales Europe Foreign Candidates, Territory Account Manager, Sales Account, Team Leader, Java Developer Primefaces, IT Help Desk, Senior Java Jsf.

Candidature

E’ possibile inviare i CV, con il Rif.60S, a [email protected]
Per ulteriori informazioni: www.antal.com – www.facebook.com/antalitaly 

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento