500 assunzioni in Ferrovie dello Stato

1

E’ stato siglato nei giorni scorsi un importante accordo tra il Governo e le organizzazioni sindacali dei lavoratori del Gruppo Ferrovie dello Stato che permetterà la creazione di 500 nuovi posti di lavoro per numerosi profili, con e senza esperienza.

Le assunzioni, che con secondo quanto ha dichiarato l’azienda prenderanno il via con gennaio 2016, avverranno per coprire le nuove esigenze manutentive: l’accordo prevede infatti che molte attività ora affidate ad appalti esterni, tornino di competenza dello staff interno di Ferrovie dello Stato.

Di più, la nuova organizzazione interna che dovrebbe divenire operativa con il 2016, prevede l’adozione di un sistema integrato manutenzione evoluta (Sime) che semplifica i processi di assegnazione, esecuzione e consuntivazione delle attività.

Per quanto riguarda i 500 nuovi posti di lavoro, le assunzioni riguarderanno diplomati, laureati, profili esperti e manageriali, manutentori, buyer di energia. I nuovi inserimenti saranno effettuati su tutto il territorio nazionale negli staff dei vari compartimenti.

Le offerte di lavoro saranno disponibili nelle prossime settimane nell’area lavora con noi del sito fsitaliane.it

photo credit: ETR1000, Milano Centrale, 08.07.2015 via photopin (license)

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

1 commento

Lascia un nuovo commento