Perché le aziende cercano apprendisti con esperienza?

0

Un nostro lettore ci ha posto un quesito sull’apprendistato: in particolare ci viene chiesto il motivo per cui alcune aziende pubblichino annunci di ricerca di apprendisti, richiedendo però esperienza in una determinata mansione.

“Vorrei avere chiarimenti in merito a quelle inserzioni dove viene richiesta esperienza pluriennale pur in presenza di un’offerta di apprendistato. Mi risulta che l’apprendistato abbia la funzione di far apprendere e quindi dovrebbe decadere l’esperienza pluriennale.”
Franco

Caro Franco, in linea teorica il tuo discorso non fa una piega: è abbastanza ovvio che un apprendista entri in azienda per apprendere e che quando invece viene richiesta esperienza in quella stessa mansione ci troviamo di fronte a un’evidente contraddizione di termini. Ti facciamo però un esempio: un’azienda cerca un apprendista saldatore al titanio che abbia una minima esperienza di saldature anche di altro tipo. Cioè, all’azienda interessa che abbia già saldato qualcosa, ma nel corso dell’apprendistato in azienda gli verrà insegnata la saldatura del titanio. Questo sul piano anche della logica non fa una grinza. Sul piano pratico, il contratto di apprendistato è comunque molto lungo e arriva ad età un tempo impensabili.

L’apprendistato professionalizzate o contratto di mestiere (cioè quello che è pensato per far apprendere concretamente un lavoro) può essere infatti applicato tra i 18 ed i 29 anni di età, e può durare fino 3 o addirittura 5 anni, in quest’ultimo caso per i profili professionali dell’artigianato individuati dalla contrattazione collettiva di riferimento. Tra l’altro con la revisione della normativa del 2011 è scomparso anche il riferimento al monte ore minimo di formazione annuali.

Di conseguenza è abbastanza evidente che le aziende si sentono libere di cercare persone – cui possono legalmente applicare il contratto di apprendistato – che in realtà hanno già svolto quello stesso lavoro che dovrebbero apprendere. Quindi, la contraddizione è nella legge e anche nelle pessime abitudini di molti (nel caso dell’apprendistato quasi tutti…) imprenditori.

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento