Cantieri Creativi, al via un programma di tirocinio formativo

0

Cantieri Creativi è un programma di tirocinio formativo per studenti e laureandi di Roma Tre, che si svolgerà a Roma tra il 2019 e il 2021, progettato e realizzato dall’Associazione Mecenate 90, in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo e il Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre.

Il progetto è stato approvato e finanziato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’obiettivo del progetto è quello di accompagnare all’inserimento lavorativo e all’autoimprenditorialità giovani talenti delle Discipline delle Arti, della Musica, dello Spettacolo, dell’Architettura e della Progettazione Urbana di Roma Tre.

CANTIERI CREATIVI – A CHI È RIVOLTO

Il percorso è rivolto a 100 studenti e laureandi dei due Dipartimenti, che avranno l’opportunità di conoscere più da vicino i mondi professionali, le modalità occupazionali e le opportunità offerte dai nuovi mercati del lavoro, con un particolare riferimento all’autoimprenditorialità, al self marketing e alla scoperta del proprio potenziale creativo.

Per partecipare alla call for application fino al 31 gennaio 2020 gli interessati potranno iscriversi sul sito ufficiale e compilare il form. Entro la fine di febbraio verranno pubblicati gli esiti della selezione alla voce news.

Il sistema produttivo culturale e creativo ha un ruolo strategico poiché rappresenta due filiere che, insieme, generano all’economia italiana oltre 25,8 miliardi di euro. Nel suo complesso Cultura e Creatività producono un valore aggiunto e un’occupazione superiori rispetto a molti altri settori: più di 416.080 addetti, un fatturato di circa 96 miliardi di euro con un’incidenza di imprese giovanili “under 35” superiore a molti altri settori produttivi. C’è un’Italia quindi in grado di parlare al mondo con i suoi talenti giovani, la sua creatività, il suo territorio, la sua bellezza. Capace di affrontare a testa alta le sfide per il futuro a partire dalla crisi climatica, da un’economia più sostenibile e più a misura d’uomo.

Cantieri Creativi

Cantieri Creativi è un progetto che vuole formare nuove generazioni di talenti, accrescendone il livello di competenza e consapevolezza rispetto alle opportunità che possono trovare nel campo delle industrie creative (in particolare architettura, desing) e delle imprese culturali (in particolare cinema, audivisivo, performing arts). La competenza e la voglia di accrescere il proprio bagaglio di competenze e conoscenze, oggi più che mai, passa per la capacità di costruire nei giovani fiducia e speranza. Sembra che il Paese non abbia piena coscienza delle proprie potenzialità. L’Italia è una delle nazioni al mondo in cui è maggiore la forbice tra percezione interna, spesso negativa, e percezione esterna positiva e favorevole. Un’Italia che fa l’Italia può invece essere protagonista insieme all’Europa delle grandi questioni aperte che abbiamo di fronte. La cultura è uno dei motori trainanti dell’economia italiana, uno dei fattori che più esaltano la qualità e la competitività del made in Italy.

Pensato come un laboratorio formativo, esperienziale, relazionale e learning by doing, Cantieri Creativi sviluppa un percorso fondato sulla complessità e sul dialogo tra discipline diverse, intreccio tra il saper fare e il saper essere.

Dominare la complessità è impossibile, è invece possibile esplorarla e governarla, se la si accetta, la si comprende fino in fondo, rendendola propria. Oggi fare impresa, a qualunque livello, sta diventando sempre più un lavoro creativo. Innovare significa ripensare i processi alimentando il pensiero collettivo. Se si parla di esperienza, di bisogni reali e di innovazione allora misurarsi con questo approccio diventa quasi inevitabile. Fare innovazione per molte aziende è diventato l’unico modo di sopravvivere nel mercato globale.

I Cantieri Creativi hanno come obiettivo accompagnare studenti e laureandi dei Dipartimenti di Architettura e di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre a scoprire quali sono le competenze, le opportunità e le figure professionali che mercati del lavoro, più liquidi e interessati alle filiere delle creatività, offrono e cercano. Un percorso biennale che dialoga con i percorsi formativi istituzionali, ne arricchisce senso e scopo e propone un modello di condivisioni di esperienze e conoscenze circolare senza nessun “spartiacque” tra “chi forma” e “chi è formato”. Un percorso che ha la volontà di rispondere all’esigenza di realizzare un progetto di scambio per agevolare e promuovere una comunità di pratica aperta e orientata allo sviluppo di know-how utile per tutti.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per tutti i dettagli su questa iniziativa clicca qui.

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

tre × 5 =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.