Apprendistato in Telecom Italia

0

Prosegue a pieno ritmo il programma “Apprendistato per l’Alta Formazione” di Telecom Italia, che una volta concluso avrà permesso l’inserimento di 200 giovani risorse nella maggiore azienda di telecomunicazioni italiana. Il 13 febbraio scorso sono stati inseriti altri 7 laureandi nelle strutture di “Network ed Open Access” della sede di Bari. Hanno subito cominciato il percorso formativo, portando a 43 le persone inserite dall’inizio del programma a fine 2011.
Possono accedere i laureandi delle università che aderiscono al progetto: Università di Padova (Facoltà di Ingegneria), Politecnico di Torino, Università La Sapienza di Roma (Facoltà di Ingegneria), Politecnico di Milano (Facoltà di Ingegneria), Politecnico di Bari (I Facoltà di Ingegneria), Università di Roma Tor Vergata (Facoltà di Ingegneria), Università di Roma Tre (Facoltà di Ingegneria).
Il programma “Apprendistato per l’Alta Formazione” di Telecom Italia offre l’opportunità di integrare la formazione accademica, la formazione in azienda e l’esperienza sul campo. Infatti, oltre alle normali attività lavorative di progettazione e gestione della rete connesse allo sviluppo delle nuove tecnologie Ultrabroadband, gli apprendisti seguiranno un piano formativo aziendale aggiuntivo alla frequenza dei corsi di laurea che si articolerà in almeno 240 ore, con moduli su tematiche tecnologiche, commerciali e di gestione d’impresa. La loro attività sarà coordinata da specialisti e verranno affiancati da tutor presenti in sede.
Il progetto è finalizzato all’inserimento di 200 giovani laureandi in ingegneria che saranno inseriti in azienda su specifiche attività di progettazione e gestione della rete connesse allo sviluppo delle nuove tecnologie “Ultrabroadband” (NGN e LTE). Il piano formativo di 240 ore sarà articolato in più moduli su tematiche tecnologiche, commerciali e di gestione d’impresa.
Nelle prossime settimane saranno organizzate giornate di presentazione del progetto nelle Università di Milano, Torino, Genova, Bologna, Venezia, Roma, Napoli e Bari.
Per candidarsi occorre prima prendere visione del bando pubblicato dalla propria università: sono tutti disponibili sul sito Telecom Italia
A questo stesso indirizzo è possibile avviare la procedura per candidarsi che prevede l’invio del curriculum vitae.

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento