Università degli studi di Milano: si cercano addetti ai servizi logistici per la didattica

0

È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 2 posti di categoria C – posizione economica C1 – Area Amministrativa, con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, full time, presso la Direzione Servizi Patrimoniali, Immobiliari ed Assicurativi – Settore Servizi Logistici per la Didattica – Area Milano Città Studi, ADDETTO AI SERVIZI LOGISTICI PER LA DIDATTICA, di cui n. 1 posto da riservare, prioritariamente, alle categorie di volontari/e delle Forze Armate in ferma breve o in ferma prefissata di cui agli artt. 1014 e 678 del D.Lgs 15.3.2010, n. 66.

RUOLO, COMPETENZE, ATTIVITÀ

Competenze professionali

✓ Conoscenza dell’organizzazione amministrativa e didattica dell’Ateneo;

✓ Conoscenza di base dell’offerta formativa e dei servizi dell’Ateneo;

✓ Conoscenza delle nozioni di base sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e sulla gestione di emergenze relative alla sicurezza;

✓ Conoscenza delle norme di comportamento dei dipendenti dell’Ateneo;

✓ Conoscenza di base della lingua inglese;

✓ Conoscenza degli applicativi informatici Word ed Excel;

✓ Buone capacità relazionali e di orientamento all’utente, predisposizione al lavoro in team e

all’apprendimento di nuove competenze;

✓ Conoscenze relative all’utilizzo di apparecchiature di supporto alla didattica presenti in aule attrezzate ed in aule multimediali: collegamenti audiovisivi, proiettori, videoregistratori, video, computer, impianti audio.

ATTIVITÀ DI CUI SI OCCUPERÀ LA FIGURA RICERCATA

✓ Attività esecutive di approntamento e controllo spazi ed apparecchiature adibite all’ausilio alla didattica, e di servizi vari; assicurare l’utilizzo e il controllo degli spazi dedicati alla didattica;

garantire la funzionalità delle attrezzature tecniche necessarie allo svolgimento delle attività programmate; verificare la piena funzionalità e adeguatezza delle strutture e degli impianti (collegamenti audiovisivi, proiettori, videoregistratori, video, computer); controllare i lavori di manutenzione ordinaria; controllare l’attività di pulizia e sorveglianza dei settori; dare prime informazioni sugli orari e la dislocazione di lezioni ed esami; controllo e verifica sicurezza negli edifici e nelle aule; apertura e chiusura delle strutture e dei Settori;

✓ Fornire informazioni dettagliate sui servizi presenti presso l’Ateneo, in particolare sulle attività didattiche e di collocazione dei Dipartimenti di ricerca e degli uffici;

✓ Assumere in carico le problematiche evidenziate dall’utenza e, in accordo con il responsabile di riferimento, informare gli uffici competenti per la gestione e la soluzione dei problemi segnalati;

✓ Seguire le attività dell’ufficio prenotazioni per la realizzazione del calendario accademico e la gestione dell’occupazione degli spazi per lo svolgimento degli esami e delle sedute di laurea;

✓ Provvedere alla redazione grafica di segnaletica ed etichette indicative per aule, seminari, congressi e manifestazioni.

La figura professionale opererà nell’ambito dei livelli di autonomia e responsabilità riconducibili alla categoria di inquadramento contrattuale secondo quanto previsto dal CCNL vigente del Comparto Istruzione e Ricerca.

REQUISITI RICHIESTI

Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti generali:

a) titolo di studio: diploma di istruzione secondaria di II grado;

b) età non inferiore agli anni 18;

c) cittadinanza italiana (sono equiparati ai/alle cittadini/e italiani/e gli/le italiani/e non appartenenti alla Repubblica) ovvero cittadinanza di altro Stato membro dell’Unione Europea;

d) idoneità fisica all’impiego;

e) essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari per i nati fino al 1985;

f) godimento dei diritti civili e politici;

g) non essere stati/e esclusi/e dall’elettorato politico attivo, né essere stati/e destituiti/e, dispensati/e o licenziati/e dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, nè essere stati/e dichiarati/e decaduti/e da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del D.P.R. 10.1.1957, n. 3 e né essere stati licenziati/e per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti.

milano

ATENEO DI MILANO – COME FARE DOMANDA

La domanda di partecipazione, nonché i titoli posseduti e i documenti ritenuti utili per il concorso, devono essere presentati, a pena di esclusione, utilizzando l’applicazione informatica SICON disponibile sul sito dell’Università degli Studi di Milano entro le ore 12:00 del 26 gennaio 2022.

Qualora il numero di domande di partecipazione al concorso fosse tale da pregiudicare il rapido e corretto svolgimento delle procedure selettive, l’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre i/le candidati/e ad una preselezione di tipo attitudinale mediante test a risposta multipla volta a rilevare la conoscenza degli argomenti del concorso, l’attitudine alla soluzione di problemi, la comprensione di testi e la cultura generale dei/le candidati/e.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando promosso dall’Università degli studi di Milano CLICCA QUI.

 

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

diciassette − 5 =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.