Selezioni per agenti di Polizia nel Nord Italia

0

Selezioni per agenti di Polizia nel Nord Italia – L’Unione di Comuni Terre di Castelli (MO) ha indetto un avviso di selezione pubblica per soli esami per l’assunzione, con contratti di formazione e lavoro, di 10 AGENTI DI POLIZIA LOCALE.

TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico iniziale annuo lordo, previsto dal vigente CCNL del Comparto Funzioni Locali per la Categoria C – Posizione Economica C1, è pari a € 20.344,07 oltre all’indennità di comparto annua pari a € 549,60, all’indennità di vigilanza pari a € 1.110,84, alla tredicesima mensilità, all’assegno per il nucleo familiare se e in quanto spettante e agli eventuali ulteriori emolumenti contrattualmente previsti. Il trattamento economico è soggetto alle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali nella misura di legge.

Selezioni per agenti di Polizia nel Nord Italia – REQUISITI RICHIESTI

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

a) Cittadinanza italiana

b) Iscrizione nelle liste elettorali

c) Età compresa tra i 18 e i 32 anni non compiuti alla data di scadenza dell’avviso di selezione.

(32 anni non compiuti = età massima pari a 31 anni e 364 giorni alla data di scadenza del bando)

d) Possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado (maturità). I candidati che hanno conseguito il

titolo di studio all’estero dovranno dichiarare di essere in possesso del provvedimento di equiparazione del titolo di studio conseguito all’estero al titolo di studio italiano oppure di aver presentato all’autorità competente l’istanza per ottenere il riconoscimento o l’equiparazione (il provvedimento di riconoscimento o di equiparazione dovrà pervenire all’Amministrazione, entro 150 giorni dalla data di scadenza del bando).

e) Posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva, per i cittadini soggetti a tale obbligo.

f) Non essere stato espulso, ai sensi dell’art. 5 della L. 07.03.1986, n. 65, dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati.

g) Disponibilità incondizionata a prestare servizio armato, a condurre i veicoli in dotazione al Corpo di Polizia e ad usare le attrezzature in dotazione al Corpo.

h) Non essere stato riconosciuto “obiettore di coscienza” ai sensi del D. Lgs. 66/2010, salvo rinuncia allo status secondo quanto previsto dall’art. 636 della medesima normativa. (L’obiettore ammesso al servizio civile, decorsi almeno cinque anni dalla data in cui è stato collocato in congedo secondo le norme previste per il servizio di leva, può rinunciare allo status di obiettore di coscienza, presentando apposita dichiarazione irrevocabile presso l’Ufficio nazionale per il servizio civile che provvede a darne tempestiva comunicazione alla Direzione generale della previdenza militare, della leva e del collocamento al lavoro dei volontari congedati).

i) Assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione.

l) Assenza di condanne penali o procedimenti penali pendenti o misure di sicurezza o prevenzione che impediscano, ai sensi della normativa vigente, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione.

m) Conoscenza ottima della lingua italiana; conoscenza di base dell’inglese; conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

n) Possesso della patente di guida di categoria “B” o superiore in corso di validità.

o) Possesso di:

– patente di guida di cat. A senza limitazioni oppure

– patente di guida di cat. A2 senza limitazioni conseguita fino al 18/01/2013 oppure

– patente di guida di cat. A2 conseguita dal 19/01/2013 seguita da una prova pratica di guida su veicolo specifico al termine della quale è stata rilasciata la patente di cat. A oppure

– impegno, in caso di assunzione, a conseguire la patente richiesta entro il termine perentorio ed inderogabile di mesi 11 dall’assunzione con contratto di formazione e lavoro. Il mancato conseguimento della patente richiesta entro tale termine comporterà la mancata trasformazione del contratto di formazione e lavoro in contratto a tempo indeterminato. I candidati dovranno conseguire la Patente di guida di cat.

p) Possesso dell’idoneità allo svolgimento di tutte le mansioni, nessuna esclusa, proprie del profilo professionale di Agente di polizia e possesso degli specifici REQUISITI FISICO-FUNZIONALI previsti nell’Allegato A alla delibera di Giunta Regionale n. 278 del 14/02/2005.

Si richiede pertanto:

– Sana e robusta costituzione:

  • Visus 16/10 complessivi, con non meno di 6/10 nell’occhio che vede meno. Tale visus è raggiungibile con qualsiasi correzione purché tollerata e con una differenza tra le 16 due lenti non superiore a tre diottrie. Lenti a contatto: sono ammesse purché il visus di 16/10 complessivi sia raggiungibile anche con normali occhiali.
  • Senso cromatico e luminoso normale.
  • Funzione uditiva normale.
  • Assenza di condizioni che alterino profondamente la costituzione organica quali la magrezza o l’obesità

patologica avendo come criterio di riferimento l’Indice di massa corporea.

– Assenza di condizioni patologiche che costituiscono causa di esclusione* e cioè tutte le patologie e

menomazioni che implicano danni o esiti di rilevanza funzionale da valutare in sede di accertamento medico

diretto.

q) Possesso dei REQUISITI PSICOATTITUDINALI necessari all’espletamento della specifica mansione in oggetto.

r) Requisiti aggiuntivi (eventuali) per chi intende avvalersi RISERVA: la riserva si applica a favore dei volontari in ferma breve e ferma prefissata delle forze armate congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma nonché i volontari in servizio permanente ai sensi dell’art. 1014 comma 1 del d.lgs. 66/2010, agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ai sensi dell’art. 678 comma 9 del D.lgs 66/2010. La verifica dei requisiti di riserva a favore dei militari verrà effettuata prima della stesura della graduatoria di merito.

 

Selezioni per agenti di Polizia nel nord Italia

Selezioni per agenti di Polizia nel Nord Italia – COME CANDIDARSI

La domanda, corredata della documentazione richiesta, va inviata entro il termine perentorio del 3 novembre 2018 all’indirizzo: Unione di Comuni “Terre di Castelli” – Servizio Risorse Umane – Via Bellucci, 1 – 41058 Vignola (MO), con una delle seguenti modalità:

  • presentazione diretta allo Sportello 1 del Comune di Vignola, via Marconi, n. 1 – 41058 Vignola (MO), negli orari di apertura al pubblico (da Lunedì a Mercoledì dalle 8,30 alle 13.00; il Giovedì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.30; il Venerdì dalle 09.30 alle 13.00);

 

  • tramite posta elettronica certificata (Pec), esclusivamente con invio da un indirizzo di posta elettronica certificata, in formato pdf, all’indirizzo: [email protected] indicando nell’oggetto della domanda: “Domanda CFL Agente”.

 

  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo sopra indicato (Unione di Comuni “Terre di Castelli” – Servizio Risorse Umane – Via Bellucci, 1 – 41058 Vignola (MO) );

 

  • tramite fax esclusivamente al seguente numero 059/767251.

 

Selezioni per agenti di Polizia nel Nord Italia – ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando relativo alle selezioni per agenti di Polizia nel Nord Italia clicca qui.

 

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.