Polizia Penitenziaria: 411 posti per allievi vice ispettori

0

È indetto un concorso pubblico, per esami, per l’assunzione di 411 ALLIEVI VICE ISPETTORI (378 uomini; 33 donne) del ruolo degli ispettori del Corpo di polizia penitenziaria.

REQUISITI RICHIESTI

I requisiti richiesti ai candidati per la partecipazione ai concorsi del presente bando sono i seguenti:

cittadinanza italiana;

godimento dei diritti civili e politici;

possesso delle qualità di condotta di cui all’articolo 26 della legge 1 febbraio 1989, n. 53;

non aver compiuto il trentaduesimo anno di età. Tale limite è elevato, fino a un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati;

diploma di istruzione secondaria superiore che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario, fatta salva la possibilità di conseguirlo entro la data di svolgimento della prova preliminare di cui all’articolo 9;

efficienza e idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia penitenziaria, in conformità alle disposizioni contenute negli articoli 122, 123, 124 e 126 del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443, e successive integrazioni e modificazioni nonché nel decreto del Capo del Dipartimento 22 aprile 2020;

per il personale appartenente al Corpo di polizia penitenziaria che concorre per la riserva di posti di cui all’articolo 1, comma 2, non aver riportato, nel biennio precedente, una sanzione disciplinare pari o più grave della deplorazione. Si applicano, altresì, le disposizioni contenute negli articoli 93 e 205 del decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3.

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda.

RISERVE DI PERSONALE

Un sesto dei posti disponibili del concorso, pari a n. 69 posti (63 uomini; 6 donne), è riservato al personale appartenente ai ruoli del Corpo di polizia penitenziaria con almeno tre anni di anzianità di effettivo servizio alla data del presente bando, in possesso dei prescritti requisiti ad eccezione del limite di età.

polizia penitenziaria

POLIZIA PENITENZIARIA – COME FARE LA DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso per entrare a far parte della Polizia Penitenziaria deve essere redatta ed inviata esclusivamente con modalità telematiche, compilando l’apposito modulo (FORM), entro il termine perentorio di 30 giorni decorrenti dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie Speciale, concorsi ed esami.

CORSO DI FORMAZIONE

I vincitori del concorso sono nominati allievi vice ispettori nel ruolo degli ispettori del Corpo di polizia penitenziaria e chiamati a frequentare un corso di formazione preordinato alla formazione tecnico professionale, con le modalità di cui all’articolo 25 del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443, nel testo vigente il giorno precedente alla data di entrata in vigore del decreto legislativo n. 95 del 2017.

Gli allievi vice ispettori, che abbiano ottenuto giudizio di idoneità al servizio di polizia penitenziaria quali ispettori e superato gli esami scritti e orali e le prove pratiche di fine corso, sono nominati vice ispettori in prova; essi prestano giuramento e sono immessi nel ruolo secondo l’ordine della graduatoria finale.

I vice ispettori in prova sono assegnati al servizio di istituto, secondo le specifiche esigenze dell’Amministrazione penitenziaria, per compiere un periodo di prova della durata di sei mesi.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando per entrare in Polizia Penitenziaria CLICCA QUI.

 

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

tredici + 7 =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.