Ministero della Giustizia, 50 posti per lavorare nell’amministrazione penitenziaria

0

Il Ministero della Giustizia ha indetto sei concorsi pubblici per selezionare 50 risorse da impiegare nel Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

 

Quali sono i profili richiesti dal Ministero della Giustizia

2 ARCHITETTI – Funzionari tecnici
Requisiti richiesti

Laurea magistrale o laurea specialistica in Architettura del paesaggio e Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, laurea magistrale in Architettura e ingegneria edile-architettura, laurea specialistica in Architettura e ingegneria civile-edile o laurea triennale in Scienze dell’architettura, Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale, Scienze e tecniche dell’edilizia; abilitazione all’esercizio della professione di Architetto; iscrizione all’ordine degli Architetti.

 

35 CONTABILI Funzionari (Il 30% dei posti è riservato al personale del Ministero)
Requisiti richiesti

Diploma di laurea in Economia e commercio, laurea magistrale o laurea specialistica in Scienze dell’economia, Scienze economico-aziendali, laurea triennale in Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze economiche.

 

3 INGEGNERI ELETTRONICI – Funzionari (Il 30% dei posti è riservato al personale del Ministero)
Requisiti richiesti

Laurea magistrale o specialistica in Ingegneria elettrica, Ingegneria elettronica o laurea specialistica in Ingegneria dell’automazione o laurea triennale in Ingegneria industriale, Scienze e tecnologie informatiche; abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere; iscrizione all’ordine degli Ingegneri.

 

3 INGEGNERI ELETTRONICI – Funzionari (Il 30% dei posti è riservato al Ministero)
Requisiti richiesti
Diploma di laurea in Ingegneria, laurea magistrale o laurea specialistica in Ingegneria dell’automazione, Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria elettrica, Ingegneria elettronica o laurea specialistica in Ingegneria della sicurezza; abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere; iscrizione all’ordine degli Ingegneri.

 

5 INGEGNERI MECCANICI – Funzionari tecnici (Il 30% dei posti è riservato al personale del Ministero)
Requisiti richiesti

Diploma di laurea in Ingegneria o laurea magistrale o specialistica in Ingegneria gestionale e Ingegneria meccanica o laurea triennale in Ingegneria industriale o Scienze e tecnologie fisiche; abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere; iscrizione all’ordine degli Ingegneri.

 

2 INGEGNERI STRUTTURISTI – Funzionari tecnici
Requisiti richiesti

Diploma di laurea in Ingegneria o laurea magistrale o laurea magistrale in Architettura e ingegneria edile-architettura, Ingegneria civile, Ingegneria dei sistemi edilizi, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Scienza e ingegneria dei materiali o laurea magistrale in Ingegneria della sicurezza o laurea triennale in Ingegneria civile e ambientale, Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale, Scienze e tecniche dell’edilizia; abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere; iscrizione all’ordine degli ingegneri.

 

Ministero della Giustizia

 

Ministero della Giustizia – COME FARE DOMANDA

Le domande, corredate della documentazione richiesta, vanno inviate entro il 1° febbraio 2018 a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria – Direzione Generale del personale e delle Risorse – Ufficio VI Concorsi – Largo Luigi Daga n.2 – 00164 Roma.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Tutte le informazioni sui bandi indetti dal Ministero della Giustizia sono sul sito internet: www.giustizia.it, nella sezione ‘Strumenti’.

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.