Lombardia, un concorso per 3 Agenti di Polizia Locale

0

Lombardia, un concorso per 3 Agenti di Polizia Locale

 

È indetta una selezione pubblica per soli esami per la copertura di n. 3 posti di AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT. C/1 a tempo pieno ed indeterminato, di cui n. 1 presso l’Unione Lombarda dei Comuni di Basiano e Masate, n. 1 presso il Comune di Vaprio d’Adda, n. 1 presso il Comune di Roncello.

Per il posto messo a bando presso il Comune di Roncello è prevista ai sensi di legge la riserva di un posto per i volontari delle FF.AA.

 

BANDO PER AGENTI DI POLIZIA IN LOMBARDIA – REQUISITI RICHIESTI

 

Essere in possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

avere adeguata conoscenza della lingua italiana (che sarà accertata durante il concorso);

età non inferiore agli anni 18;

godimento dei diritti politici e civili;

non aver riportato condanne penali che impediscano, secondo le norme vigenti, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;

non essere stato licenziato, destituito, decaduto o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per motivi disciplinari, a seguito di condanna penale, per incapacità, persistente insufficiente rendimento, ovvero per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, ovvero per altre cause previste da norme di legge o contrattuali;

essere posizione regolare, nei confronti degli obblighi di leva, per i candidati di sesso maschile nati prima del 31.12.1985

possesso del seguente titolo di studi: Diploma di istruzione di secondo grado di durata quinquennale (maturità) rilasciato da istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico di stato; fatte salve le equiparazioni ed equipollenze vigenti ai sensi di legge. Sono ammessi i titoli di studio dichiarati equiparati o equipollenti da espressi provvedimenti normativi, per i quali i candidati dovranno indicare il provvedimento che ne dichiara l’equiparazione o l’equipollenza.

Per i candidati che hanno conseguito il titolo in altro paese dell’Unione Europea, l’assunzione sarà subordinata al rilascio, da parte delle autorità competenti, del provvedimento di equivalenza del titolo di studio posseduto a quello richiesto dal presente bando, ai sensi dell’art. 38 c. 3 del D.lgs. 30.03.2001 n. 165. I titoli di studio dovranno essere accompagnati da una traduzione in lingua italiana effettuata da un traduttore pubblico in possesso del necessario titolo di abilitazione;

non trovarsi in condizioni di disabilità in quanto trattasi di servizi non amministrativi, ai sensi dell’art. 3 comma 4 L. 68/99;

– non possedere imperfezioni o patologie che siano di impedimento allo svolgimento di tutte le mansioni connesse al profilo professionale (compreso il servizio esterno);

possesso della patente di guida in corso di validità di categoria A – B;

possesso dei requisiti necessari per poter rivestire la qualità di agente di pubblica sicurezza di cui all’art. 5, legge 7 marzo 1986, n. 65:

non avere impedimenti psico-fisici all’uso delle armi ed essere disponibile all’eventuale porto dell’arma ed all’uso degli strumenti di difesa personale già in uso presso il Corpo di Polizia Locale o altri che verranno adottati;

non essere obiettore di coscienza oppure essere stato ammesso al servizio civile come obiettore ed essere stato collocato in congedo da almeno 5 anni ed avere rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza avendo presentando apposita dichiarazione irrevocabile presso l’Ufficio nazionale per il servizio civile ai sensi dell’art. 636, comma 3, del D.lgs. 66/2010;

conoscere l’uso di apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse -word, excel, posta elettronica;

conoscere una lingua straniera tra: inglese, francese.

Tutti i requisiti di partecipazione, nonché i requisiti richiesti per l’applicazione di eventuali riserve o preferenze, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, nonché al momento della stipulazione del contratto individuale di lavoro.

L’Amministrazione può disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l’esclusione dalla selezione per difetto dei requisiti prescritti o non dar luogo alla stipulazione del contratto individuale di lavoro.

 

lombardia

 

BANDO PER AGENTI DI POLIZIA IN LOMBARDIA – DOMANDA DI AMMISSIONE

 

La domanda, qualora non venga inoltrata a mezzo pec, dovrà essere presentata in busta chiusa, indicando dettagliatamente sull’esterno della stessa la seguente dicitura: “BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT. C1” nonché il mittente e dovrà essere indirizzata all’Ufficio Protocollo dell’Unione Lombarda dei Comuni di Basiano e di Masate sito in via Roma 11 Basiano e può essere presentata entro le ore 11.00 del 19 marzo 2018 esclusivamente con una delle seguenti modalità:

a) Consegnata direttamente a mano all’ufficio protocollo dell’Unione Lombarda dei Comuni di Basiano e Masate sito in via Roma 11 Basiano nei seguenti giorni: Dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 11.00. Il lunedì pomeriggio anche dalle ore 16.00 alle ore 18.00;

b) Spedita a mezzo raccomandata a/r. all’indirizzo: Unione Lombarda dei Comuni di Basiano e di Masate, via Roma 11 – 20060 Basiano. La domanda di partecipazione inviata a mezzo posta deve pervenire entro la data stabilita nel bando di selezione. Non fa fede il timbro di accettazione dell’Ufficio Postale;

c) Il candidato che intende inoltrare l’istanza a mezzo PEC deve inviare all’indirizzo istituzionale: [email protected]

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando relativo al concorso per Agenti di Polizia locale in Lombardia clicca qui

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.