Insegnanti di scuole d’infanzia: un nuovo bando in Lombardia!

0

Il Comune di Brescia ha indetto un concorso pubblico per esami per 11 INSEGNANTI DI SCUOLE DELL’INFANZIA (cat. C) a tempo pieno e indeterminato.

COMPETENZE RICHIESTE

L’Insegnante Scuole dell’Infanzia promuove lo sviluppo psicologico integrale ed armonico della personalità dei bambini e delle bambine dai tre ai sei anni, il loro processo formativo ed educativo finalizzato alla socializzazione ed all’apprendimento all’interno del gruppo dei coetanei, garantendo l’assistenza personale.

Partecipa alla programmazione educativo-didattica dell’offerta formativa di ogni plesso di scuola materna comunale. Nell’ambito e in attuazione del progetto educativo-didattico della scuola dell’infanzia promuove e garantisce la presenza e l’integrazione della diversità, sostenendo in particolare gli alunni in situazioni di difficoltà con programmate opportunità educative e socializzanti.

REQUISITI RICHIESTI

Per essere ammessi al concorso per insegnanti è necessario che i candidati siano in possesso dei seguenti requisiti:

a) essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

− diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole del grado preparatorio conseguito, entro

l’anno scolastico 2001/2002, presso una Scuola Magistrale al termine di un corso di studi

ordinario di durata triennale;

− diploma di maturità magistrale conseguito, entro l’anno scolastico 2001/2002, presso un Istituto

Magistrale al termine di un corso di studi ordinario di durata quadriennale;

− diploma equivalente alla maturità magistrale conseguito, entro l’anno scolastico 2001/2002,

presso un Istituto Magistrale al termine di un corso di studi sperimentale di durata quadriennale

o quinquennale, iniziato entro l’anno scolastico 1997-1998 ed avente valore abilitante;

− Laurea in Scienze della Formazione Primaria indirizzo per la Scuola dell’Infanzia;

− Laurea magistrale in scienze della Formazione Primaria (classe LM 85-bis).

b) essere in possesso della cittadinanza italiana o della cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea.

c) avere un’età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età costituente il limite per il collocamento a riposo;

d) non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;

e) essere in possesso, per quanto se ne è a conoscenza, dell’idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie dell’Insegnante Scuole dell’Infanzia;

f) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, ovvero non essere stati dichiarati decaduti per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

g) avere il godimento dei diritti civili e politici e, pertanto, non essere esclusi dall’elettorato politico attivo.

h) essere in regola nei confronti degli obblighi di leva militare (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985).

RISERVA DI POSTI

Sui posti messi a concorso opera la riserva del 30% a favore dei Militari volontari e degli Ufficiali di complemento delle Forze Armate congedati senza demerito al termine della ferma prefissata (n. 3 posti);

TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Funzioni Locali per insegnanti di scuole d’infanzia è costituito dallo stipendio tabellare (alla data odierna € 20.344,00= lordi annui), dall’indennità di comparto (alla data odierna € 549,60= lordi annui), dalla 13ª mensilità, dal trattamento economico accessorio se dovuto e da altri compensi o indennità contrattualmente previsti connessi alle specifiche caratteristiche della effettiva prestazione lavorativa. Spetta inoltre, ove ricorrano i presupposti di legge, l’assegno per il nucleo familiare. Tutti i compensi sono soggetti alle ritenute fiscali, previdenziali ed assistenziali di legge.

Insegnanti

INSEGNANTI DI SCUOLE D’INFANZIA – COME FARE LA DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere presentata, corredata della documentazione richiesta, entro il 17 GENNAIO 2022 ESCLUSIVAMENTE TRAMITE PROCEDURA TELEMATICA, accessibile collegandosi e registrandosi al sito https://comunebrescia.iscrizioneconcorsi.it.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando CLICCA QUI.

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

20 + 3 =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.