Fisioterapisti; al via il concorso bandito dall’ASST di Pavia

0

ASST di Pavia, nell’ambito del proprio “Piano Triennale dei Fabbisogni del Personale – 2020/2022”, ha indetto un concorso pubblico, ai sensi del D.P.R. n.220/2001, per la copertura di 5 posti per FISIOTERAPISTI – CAT. D.

REQUISITI RICHIESTI

Per l’ammissione al concorso gli aspiranti fisioterapisti devono essere in possesso, a pena di esclusione, dei requisiti, generali e specifici, di seguito specificati:

  1. Cittadinanza italiana, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea.
  2. Idoneità fisica all’impiego, che sarà accertata a cura dell’Azienda prima dell’immissione in servizio.
  3. Godimento dei diritti politici.
  4. Titolo di studio: laurea di primo livello in Fisioterapia (classe delle lauree L-SNT/02), ovvero diploma universitario di Fisioterapista, conseguito ai sensi dell’articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30/12/1992, n. 502, e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;
  5. Iscrizione all’Albo.

fisioterapisti

CONCORSO PER FISIOTERAPISTI – COME FARE DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso pubblico per fisioterapisti dovrà essere, a pena di esclusione, prodotta unicamente tramite inoltro della medesima con procedura telematica, registrandosi al sito https://asst-pavia.iscrizioneconcorsi.it. Detta procedura verrà automaticamente disattivata alle ore 23.59.59 del 16 dicembre 2021.

Qualora il numero dei candidati iscritti ed ammissibili risulti pari o superiore a 150, le relative prove d’esame potranno essere precedute, ai sensi e per gli effetti dell’art.3, comma 4, del D.P.R. n.220/2001, da una preselezione che verrà effettuata a mezzo di somministrazione, a ciascun Candidato, di un questionario composto da n.10 domande a risposta multipla, del valore di un punto ciascuna.

Saranno ammessi alla prima prova d’esame – prova scritta – i primi 150 Classificati nella preselezione, includendo, comunque, i pari merito al 150° posto.

Il punteggio conseguito nella preselezione sarà utilizzato esclusivamente ai fini della individuazione del numero dei Candidati che dovranno essere ammessi alle successive prove d’esame.

Le domande verteranno su argomenti di cultura generale e/o argomenti specifici relativi al profilo bandito.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando CLICCA QUI.

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

undici − 7 =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.