Emilia Romagna, concorsi pubblici per lavorare nel settore sanitario

0

L’Azienda ospedaliera di Bologna, l’Azienda USL di Bologna, l’Azienda USL di Imola, gli Istituti ortopedici Rizzoli di Bologna, l’Azienda ospedaliero universitaria di Ferrara e l’Azienda USL di Ferrara hanno bandito quattro concorsi pubblici per reclutare i seguenti profili in Emilia Romagna:

 

 

  • 6 FISIOTERAPISTI
  • 5 OSTETRICHE
  • 6 TECNICI DI LABORATORIO
  • 6 OSS

 

Emilia Romagna

 

Concorsi pubblici in Emilia Romagna – COME FARE DOMANDA

 

La domanda di ammissione, corredata della documentazione richiesta, dovrà essere presentata esclusivamente in forma telematica connettendosi all’indirizzo https://concorsibo.cineca.it e compilando lo specifico modulo on-line. Il termine per la presentazione delle domande scade alle ore 12.00 del 9 agosto 2018.

 

La domanda di ammissione al pubblico concorso, REDATTA ESCLUSIVAMENTE IN FORMA TELEMATICA, deve contenere le seguenti dichiarazioni:

a) L’Azienda per la quale il candidato intende concorrere tra le seguenti; Azienda OspedalieroUniversitaria

di Bologna, Azienda USL di Bologna, Azienda USL di Imola, Istituto Ortopedico Rizzoli, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, Azienda USL di Ferrara. Si ricorda che il candidato deve esprimere una sola scelta, pena l’impossibilità di procedere con la compilazione della domanda;

b) cognome e nome, la data ed il luogo di nascita, la residenza;

c) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;

d) il comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

e) le eventuali condanne penali riportate, ovvero di non avere riportato condanne penali, oppure di essere sottoposto a procedimento penale. La sussistenza di una pregressa condanna penale impedisce l’assunzione qualora si tratti di una condanna per reato dai cui derivi l’interdizione dai pubblici uffici o l’estinzione del rapporto di impiego.

f) il titolo di studio posseduto e gli ulteriori requisiti specifici di ammissione richiesti per il pubblico concorso;

g) posizione nei riguardi degli obblighi militari (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985)

h) i servizi prestati come dipendenti presso pubbliche amministrazioni e le cause di risoluzione dei precedenti rapporti di pubblico impiego, ovvero di non avere mai prestato servizio presso pubbliche amministrazioni;

i) i titoli che danno diritto ad usufruire di riserve, precedenze o preferenze;

j) il domicilio o l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) presso il quale deve essere fatta all’aspirante, ad ogni effetto, ogni necessaria comunicazione.

L’Amministrazione non si assume responsabilità per disguidi di notifiche determinati da mancata, errata o tardiva comunicazione di cambiamento di domicilio/PEC.

L’omessa indicazione anche di un solo requisito, generale o specifico, o di una delle dichiarazioni aggiuntive richieste dal bando, determina l’esclusione dalla procedura di che trattasi.

Gli aspiranti che invitati, ove occorra, a regolarizzare formalmente la loro domanda di partecipazione al concorso, non ottemperino a quanto richiesto nei tempi e nei modi indicati dall’Amministrazione, saranno esclusi dalla procedura.

Si precisa, inoltre, che i dati attinenti ai titoli hanno natura facoltativa e l’eventuale rifiuto o omissione dei medesimi sarà causa di mancata valutazione degli stessi.

I candidati che hanno titolo a riserva di posti, dovranno dichiarare dettagliatamente nella domanda i requisiti e le condizioni utili di cui siano in possesso, allegando alla domanda stessa i relativi documenti probatori.

I candidati beneficiari della Legge 104/1992, qualora lo ritengano indispensabile, debbono specificare nella domanda di ammissione, nell’apposito campo, gli ausili eventualmente necessari per l’espletamento delle prove d’esame in relazione al proprio handicap, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi.

Tutti i dati di cui l’Amministrazione verrà in possesso a seguito della presente procedura verranno trattati nel rispetto del D.Lgs. 30/6/2003, n. 196 e del Regolamento Europeo 2016/679; la presentazione della domanda di partecipazione al concorso da parte dei candidati implica il consenso al trattamento dei dati personali, compresi i dati sensibili, a cura degli uffici preposto alla conservazione delle domande ed all’utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle procedure finalizzate al concorso.

Questo Ente informa i partecipanti alla procedura di cui al presente bando che i dati personali ad essi relativi saranno oggetto di trattamento da parte dei competenti uffici con modalità sia manuale che informatizzata, e che i titolari autonomi del trattamento sono le Aziende che accedono alla presente procedura.

Per il trattamento dei dati è stato individuato quale Responsabile esterno CINECA con sede legale in Via Magnanelli n. 6/3 – Casalecchio di Reno (BO), per la raccolta delle domande per via telematica.

Tali dati saranno comunicati ai soggetti espressamente incaricati del trattamento, o in presenza di specifici obblighi previsti dalla legge, dalla normativa comunitaria o dai regolamenti. Il conferimento dei dati personali è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione. Il mancato conferimento comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale in argomento.

 

 

Concorsi pubblici in Emilia Romagna – ULTERIORI INFORMAZIONI

 

Per acquisire copia del bando del pubblico concorso e leggere nel dettaglio i requisiti richiesti per ogni singola figura professionale, gli interessati potranno collegarsi ai siti delle aziende coinvolte in Emilia Romagna:

www.ausl.bologna.it

www.aosp.bo.it

www.ior.it

www.ausl.imola.bo.it

www.ospfe.it

www.ausl.fe.it

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.