Lavoro e Carriere

la tua guida al mercato del lavoro

Educatori, accedi alla graduatoria in provincia di Vicenza!

0

La Casa di Riposo di Trissino, in provincia di Vicenza, ha indetto un avviso di selezione pubblica per colloquio per la formazione di una graduatoria per incarichi a tempo determinato in qualità di EDUCATORI PROFESSIONALI ANIMATORI (cat. C posizione economica C1 CCNL Funzioni Locali)

COSA PREVEDE IL RUOLO DI EDUCATORI

L’educatore professionale esercita tutte le funzioni proprie della figura professionale:

– attua specifici progetti educativi e riabilitativi volti ad uno sviluppo equilibrato della personalità con obiettivi educativo/relazionali in un contesto di partecipazione e recupero alla vita quotidiana;

– cura il positivo inserimento o reinserimento psico-sociale dei soggetti in difficoltà anche mediante interventi sulle famiglie e sul contesto sociale degli utenti;

– programma, gestisce e verifica interventi educativi mirati al recupero e allo sviluppo delle potenzialità dei soggetti in difficoltà per il raggiungimento di livelli sempre più avanzati di autonomia;

– promuove processi di cambiamento sul piano affettivo, relazionale, sociale, cognitivo;

– programma, organizza, gestisce e verifica le proprie attività professionali all’interno di servizi sociosanitari e strutture socio-sanitarie riabilitative e socio-educative, in modo coordinato e integrato con altre figure professionali presenti nelle strutture, con il coinvolgimento diretto dei soggetti interessati e/o delle loro famiglie, dei gruppi, della collettività;

– partecipa a tutti gli incontri di nucleo che abbiano per oggetto l’analisi o la verifica di piani assistenziali generali o individuali;

– partecipa a livello multidisciplinare con altre figure professionali (medico, psicologo, terapista occupazionale, fisioterapista, logopedista, assistente sociale..) ad attività di studio, ricerca e documentazione finalizzate agli scopi sopraelencati.

Supporto gestionale, organizzativo e formativo:

– contribuisce a promuovere e organizzare strutture e risorse sociali e sanitarie, al fine di realizzare progetti educativi integrati;

– programma i vari momenti di vita comunitaria e le attività di gruppo;

– contribuisce alla formazione del personale di supporto, concorre direttamente all’aggiornamento relativo al proprio profilo professionale e all’educazione alla salute;

– partecipa alla rilevazione dei bisogni degli ospiti e alle fasi di verifica di piani di assistenza;

– osserva e registra comportamenti individuali e di gruppo;

– conosce e analizza i bisogni dell’utente, i suoi limiti, le sue potenzialità, la sua storia, la sua quotidianità, e promuove tutte queste quali risorsa per se stesso, per il gruppo, per la comunità;

– coinvolge i familiari formalmente e informalmente per raccogliere informazioni sugli interessi del parente, sui suoi bisogni, oltre che per far conoscere il percorso che si intende intraprendere;

– riconosce e promuove le risorse degli Operatori Socio Sanitari per consentire un coinvolgimento più capillare e più qualitativo degli interventi sull’utenza.

Attività ricreative e di animazione:

– programma e organizza vari momenti di vita comunitaria e di attività di gruppo (pratiche di vita

domestica, gioco, studio, attività occupazionali, escursioni, riposo, ecc…);

– coinvolge gli operatori e li coordina nelle attività animative;

– attua, rispetto alle attività di animazione, la formazione di volontari e operatori.

REQUISITI RICHIESTI

Gli educatori dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

1) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea;

2) idoneità psico-fisica alle specifiche mansioni;

3) titoli di accesso:

– titolo di laurea afferente alla classe L/SNT2 o equipollenti secondo la Legge 145/2018 comma 539, ovvero

diplomi rilasciati dai corsi regionali o di formazione specifica iniziati tra il 1997 ed il 2000 o comunque

conseguiti entro il 2005;

– titolo di laurea della classe L19, pedagogisti, candidati con qualifica di educatore conseguita mediante

percorsi universitari (60 c.f.u.), ovvero altri titoli riconosciuti equipollenti dallo Stato e dalla Regione Veneto;

4) iscrizione alle liste elettorali;

5) pieno godimento dei diritti civili e politici;

6) assenza di destituzione o dispensa dall’impiego o decadenza dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione.

7) assenza di condanne o di procedimenti penali in corso;

8) per i candidati di sesso maschile: posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.

educatori

COME FARE DOMANDA

Le domande, redatte su carta semplice compilando esclusivamente lo schema allegato al bando, dovranno essere inviate entro le ore 12:00 del 10 MAGGIO 2021 secondo una delle seguenti modalità:

– recapitate direttamente all’Ufficio Segreteria del “Centro Servizi Sociali Villa Serena” in Piazza Dante 6/a a Valdagno (VI) durante l’orario di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle ore 13:00) previo appuntamento telefonico al numero 377/3229375 compatibilmente con eventuali restrizioni legate all’emergenza sanitaria;

– mediante lettera con Raccomandata A.R. a mezzo del servizio postale, allo stesso indirizzo indicato al punto precedente. Con il mezzo della raccomandata con avviso di ricevimento, la domanda si intende prodotta in tempo utile se spedita entro il termine indicato. A tal fine farà fede il timbro e la data dell’ufficio postale accettante, e in ogni caso, la domanda dovrà pervenire entro tre giorni dal termine di scadenza suddetto;

– mediante messaggio alla mail certificata [email protected] avendo cura di inviarla in formato pdf. La casella di PEC accetta soltanto mail provenienti da indirizzo PEC. Non sarà ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata all’indirizzo PEC sopraindicato. Non sarà considerato valido, ai fini della partecipazione alla selezione, l’invio della domanda di ammissione ad altro indirizzo di posta elettronica dell’Ipab anche se certificato.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per eventuali informazioni sul bando per educatori gli interessati possono rivolgersi a: Ufficio Risorse Umane dell’Ente in Piazza Dante 6/A – 36078 Valdagno (VI) – tel. 0445/425205 e-mail: [email protected]

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

diciassette + 18 =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.