Conservatorio Giuseppe Verdi: al via le selezioni per reclutare collaboratori a Torino

0

Il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino ha indetto una selezione pubblica, per titoli ed esami, per la costituzione di una graduatoria di merito di aspiranti a rapporti di lavoro nel profilo di collaboratore AREA III.

IL RUOLO

I/le lavoratori/trici che appartengono alla area III svolgono attività caratterizzate da: autonomia nello svolgimento di funzioni implicanti diverse soluzioni non prestabilite; responsabilità relativa alla correttezza amministrativa, tecnica o gestionale delle soluzioni adottate.

I/le lavoratori/trici prestano l’attività in settori gestionali, amministrativi e tecnici, ivi compresi laboratori, biblioteca e informatica.

Vengono di seguito sinteticamente elencate a titolo esemplificativo le seguenti attività:

  • istruttoria di procedimenti amministrativi (anche finanziari e contabili) e redazione di atti e

provvedimenti, anche con inserimenti ed elaborazioni in sistemi informativi (compresa l’attività

di fascicolazione ed archiviazione informatica);

  • organizzazione ed erogazione dei servizi, con rapporti di media complessità con soggetti

esterni, cittadini, fornitori, ecc…;

  • rapporti con il pubblico per la raccolta di istanze di avvio del procedimento e per fornire informazioni.

REQUISITI RICHIESTI

Per la partecipazione alla selezione sono richiesti:

  1. a) cittadinanza italiana: (sono equiparati/e ai/alle cittadini/e italiani/e gli/le italiani/e non appartenenti alla Repubblica) la partecipazione è estesa ai/alle cittadini/e di altro Stato membro dell’Unione Europea o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro purché siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonché cittadini/e di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  1. b) età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  1. c) laurea di durata triennale in:

– L14 Lauree in Scienze dei Servizi Giuridici;

– L16 Lauree in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione;

– L18 Lauree in Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale;

– L36 Lauree in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali.

Per il/la candidato/a che abbia conseguito il titolo in altro paese dell’Unione Europea, l’equiparazione del titolo di studio effettuata sulla base delle disposizioni di cui all’art. 38, comma 3 del D. Lgs. 30 marzo 2001, n. 165;

  1. d) non essere stato/a destituito/a o dispensato/a o licenziato/a dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione e di non essere stato/a espulso/a dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati;
  1. e) per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985, ai sensi dell’art. 1, L. 226/2004, di essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;

Tutti i requisiti di cui sopra devono essere in possesso dei/delle candidati/e alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda.

conservatorio giuseppe verdi

CONSERVATORIO GIUSEPPE VERDI – DOMANDA D’AMMISSIONE

La domanda, redatta in carta semplice secondo lo schema di cui all’allegato «A», deve pervenire al Conservatorio Giuseppe Verdi entro il 27 febbraio 2020 secondo una delle seguenti modalità e con esclusione di qualsiasi altro mezzo:

  1. a) presentazione diretta, presso l’Ufficio Protocollo del Conservatorio (via Mazzini, 11 – I° piano) che ne rilascia ricevuta, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dei giorni dal lunedì al venerdì;
  1. b) raccomandata con avviso di ricevimento. Non fanno fede il timbro e la data apposti dall’ufficio postale accettante;
  1. c) posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: [email protected] con sottoscrizione dei documenti con firma digitale (purché il/la candidato/a sia identificato/a ai sensi dell’art. 65 del D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 Codice dell’Amministrazione Digitale. Si evidenzia pertanto che la domanda è valida esclusivamente se presentata da un indirizzo PEC personale del/della candidato/a). Anche tal caso, la domanda deve essere redatta secondo lo schema allegato.

La domanda dovrà, a pena di esclusione, essere sottoscritta allegando la fotocopia di un documento di identità valido.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando del Conservatorio Giuseppe Verdi CLICCA QUI.

 

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

4 × uno =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.