Nel Lazio un concorso per entrare in Polizia Locale

0

Nel Lazio un concorso per entrare in Polizia Locale

 

 
Il Comune di Marino (R,) ha indetto un concorso pubblico, per esami, per la copertura di n. 3 posti di ISTRUTTORE POLIZIA LOCALE – categoria C, posizione economica C1, a tempo pieno ed indeterminato presso l’Area VII.

 

 

REQUISITI GENERICI

a) Cittadinanza italiana; b) godimento dei diritti civili e politici; c) età compresa tra i 18 anni compiuti e i 35 anni non compiuti alla data di scadenza del bando; d) titolo di studio: diploma di maturità che consente l’iscrizione all’Università. Per i titoli di studio conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento degli stessi come corrispondenti al titolo di studio previsto per l’accesso, ai sensi della normativa vigente. A tal fine verrà successivamente richiesta la certificazione di equiparazione del titolo di studio redatta in lingua italiana e rilasciata dalle competenti autorità; e) conoscenza delle applicazioni informatiche di base (Word – Excel); f) conoscenza dei fondamenti di una delle seguenti lingue: francese, inglese; g) essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985 ai sensi dell’art. 1egge. 23.8.2004 n. 226; h) assenza di impedimenti al porto o all’uso delle armi, non essere obiettori di coscienza, ovvero non essere contrari al porto o all’uso delle armi ed in particolare: – per coloro che sono stati ammessi al servizio civile come obiettori: essere collocati in congedo da almeno cinque anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, così come previsto dall’art. 1, comma 1 della legge 2 agosto 2007, n. 130; – assenza di impedimenti e/o elementi ostativi al porto ed uso dell’arma derivanti da norme di legge o regolamenti ovvero da scelte personali; – espressa disponibilità al porto e all’uso dell’arma, essendo previsto che i neoassunti svolgano le loro mansioni in servizio armato; i) essere in possesso dei requisiti occorrenti per il conseguimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza di cui all’art. 5, comma 2 della legge 5 marzo 1986, n. 65; j) non aver subito condanna o pena detentiva per delitto non colposo, non essere stato sottoposto a misura di prevenzione e non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militari organizzati o destituito dai pubblici uffici o successive variazioni; k) non essere stati sottoposti a misura di prevenzione, non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto ‘impiego con la Pubblica Amministrazione; l) non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione per persistente, insufficiente rendimento, ovvero a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti, ai sensi dell’art. 55 quater del D.Lgs 165/2001; m) non trovarsi in condizione di disabilità di cui alla legge 68/99.

 

REQUISITI PARTICOLARI

 Essere titolari di patente di guida di categoria B non speciale, inoltre, essere titolari di patente di guida non speciale per i motocicli secondo lo schema seguente: categoria: A2 se l’età posseduta e tra 18 e 20 anni compiuti; categoria A se l’età posseduta è di almeno 20 anni e non più di 24 anni e l’interessato è stato titolare di patente della patente categoria A2 per almeno due anni, ovvero patente di categoria A se l’interessato ha compiuto 24 anni. Le predette categorie non devono essere limitate alla guida dei veicoli con cambio automatico (codice unionale 78). Non sono equiparate alle predette patenti le autorizzazioni ad esercitarsi alla guida. Chi non è in possesso di tale requisito può comunque partecipare alla selezione, purché la patente abilitante alla guida dei motocicli (categorie A o A2 -senza limitazioni relative al cambio di velocità) risulti comunque conseguita entro la data della scadenza del bando; b) espressa disponibilità alla conduzione dei veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Municipale; idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di polizia municipale.

 

concorso per entrare in Polizia Locale

 

CONCORSO PER ENTRARE IN POLIZIA LOCALE – COME PRESENTARE LA DOMANDA

 

La domanda che ti permetterà di accedere al concorso per entrare in Polizia Locale, dovrà essere compilata on line, collegandosi al sito www.comune.marino.rm.gov.it entro le ore 12,00 del 24 novembre 2017.

 

CONCORSO PER ENTRARE IN POLIZIA LOCALE – ULTERIORI INFORMAZIONI

Per candidarti clicca qui

 

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.