Comune di Pineto: selezioni per giardinieri e informatici

0

Il Comune di Pineto, nella provincia di Teramo, ha indetto due concorsi pubblici, per titoli ed esami, per l’assunzione, a tempo indeterminato dei seguenti ruoli:

  • GIARDINIERE di cui al CCNL comparto Funzioni Locali.

Le mansioni ascrivibili al profilo professionale da ricoprire consistono nella esecuzione di lavori di giardinaggio con il supporto delle relative conoscenze botaniche: potatura, piantagioni e trapianto di piante, trattamenti vari delle piante, concimazioni, diserbo, falciatura e coltivazioni di superfici di vario genere.

REQUISITI RICHIESTI

Può partecipare al concorso pubblico l’aspirante che, alla data di scadenza del termine stabilito dal bando per la presentazione della domanda di ammissione, sia in possesso dei seguenti requisiti:

cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;

godimento dei diritti civili e politici ovvero non essere incorsi in alcune delle condizioni che, ai sensi delle disposizioni vigenti, ne impediscono il possesso;

età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento

a riposo;

idoneità fisica all’impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a concorso,

fatta salva la tutela per i portatori di handicap di cui alla legge 104/1992. L’Amministrazione ha facoltà di

sottoporre a visita medica il vincitore della concorso;

diploma di scuola secondaria di 1° (ex licenza di media inferiore); per i titoli conseguiti all’estero è richiesto il possesso entro i termini di scadenza del presente bando dell’apposito provvedimento di riconoscimento da parte dell’autorità competenti.

Patente di guida di categoria “B”;

Esperienza professionale lavorativa di almeno due anni di servizio acquisita nel corrispondente profilo e

qualifica professionale presso pubbliche amministrazioni o aziende private;

non aver riportato condanne penali e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono,

secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso gli Enti locali;

non essere stato destituito, dichiarato decaduto, dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, ovvero licenziato a seguito di procedimento disciplinare da una pubblica amministrazione;

Dichiarare la posizione nei confronti degli obblighi militari per i soli candidati di sesso maschile nati prima

del 01.01.1986;

i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono altresì possedere ai fini dell’accesso ai posti della

pubblica amministrazione:

– godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza;

– essere in possesso, fatta eccezione della cittadinanza italiana di tutti gli altri requisiti previsti per i

cittadini della Repubblica;

– avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la

presentazione delle domande di ammissione. La mancanza dei requisiti di cui ai precedenti punti, la mancata

sottoscrizione autografa del candidato, il mancato rispetto dei termini di scadenza e delle modalità per l’invio

delle istanze di partecipazione è motivo di esclusione dal concorso.

Comune di Pineto

  • ISTRUTTORE INFORMATICO di cui al CCNL – comparto Funzioni Locali.

Le mansioni ascrivibili al profilo professionale da ricoprire consistono nella esecuzione di lavori gestione, di pianificazione, di sviluppo, di coordinamento, di assistenza e controllo dei servizi informatici comunali. Organizzazione e gestione delle procedure di acquisizione di beni e servizi informatici, di servizi di telefonia

fissa e mobile.

 

REQUISITI RICHIESTI

Può partecipare al concorso pubblico l’aspirante che, alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione della domanda di ammissione, sia in possesso dei seguenti requisiti:

cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;

godimento dei diritti civili e politici ovvero non essere incorsi in alcune delle condizioni che, ai sensi delle disposizioni vigenti, ne impediscono il possesso;

età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;

idoneità fisica all’impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a concorso,

fatta salva la tutela per i portatori di handicap di cui alla legge 104/1992. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica il vincitore del concorso;

Diploma di Istituto Tecnico – Indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni” o diploma di Perito Industriale ad indirizzo Informatico (vecchio ordinamento)

oppure altro diploma di Scuola Media Superiore di durata quadriennale o quinquennale accompagnato da documentata esperienza professionale lavorativa nel corrispondente profilo professionale o in posizioni affini e comparabili con il posto messo a concorso, nel settore informatico, per un periodo di almeno due anni prestati presso enti della Pubblica Amministrazione o aziende private;

Il possesso di un titolo di studio superiore relativo a corsi di studi in campo informatico deve ritenersi assorbente di quelli previsti dal bando.

Patente di guida di categoria “B”;

non aver riportato condanne penali e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono,

secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso gli Enti locali;

non essere stato destituito, dichiarato decaduto, dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, ovvero licenziato a seguito di procedimento disciplinare da una pubblica amministrazione;

Dichiarare la posizione nei confronti degli obblighi militari per i soli candidati di sesso maschile nati prima del 01.01.1986;

I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono altresì possedere, ai fini dell’accesso ai posti della pubblica amministrazione, i seguenti requisiti:

– godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza;

– essere in possesso, fatta eccezione della cittadinanza italiana di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

– avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione. La mancanza dei requisiti di cui ai precedenti punti, la mancata sottoscrizione autografa del candidato, il mancato rispetto dei termini di scadenza e delle modalità per l’invio delle istanze di partecipazione è motivo di esclusione dal concorso.

 

COME FARE DOMANDA

Le domande vanno inviate entro il 15 novembre 2018 attraverso una delle seguenti modalità:

a) invio della domanda a mezzo raccomandata A/R, indirizzata al Comune di Pineto – Responsabile Area Affari Generali e Servizi Demografici – Ufficio Personale – Via Milano n. 1 – 64025 PINETO (TE);

b) presentazione della domanda presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Pineto dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30. In tal caso farà fede la data del timbro di ricevimento apposta su di essa dal personale addetto al protocollo.

c) trasmissione della domanda a mezzo pec all’indirizzo: [email protected] con una delle seguenti modalità alternative:

– Invio del file in formato PDF contenente la domanda sottoscritta con firma digitale;

– Invio del file in formato PDF contenente la scansione della domanda sottoscritta con firma autografa non autenticata.

 

COMUNE DI PINETO – ULTERIORI INFORMAZIONI

Per informazioni rivolgersi all’ufficio personale del comune di Pineto, tel. 085/9497204.

Per scaricare i bandi clicca qui.

 

 

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.