ATS Milano: Un concorso per tecnici di laboratorio

0

ATS MILANO – L’AGENZIA TUTELA DELLA SALUTE di MILANO ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di 2 TECNICI SANITARI DI LABORATORIO BIOMEDICO – Cat. D – da assegnare alla UOC Laboratorio di Prevenzione. Il Laboratorio supporta l’azione degli organi di vigilanza che svolgono attività di prevenzione a tutela della salute pubblica.

COSA PREVEDE IL RUOLO

Ha il compito istituzionale di supportare le attività di prevenzione dei Dipartimenti di Igiene e

Prevenzione Sanitaria eseguite sia su base programmata che a fronte di emergenze. Trattasi

prevalentemente di analisi del controllo ufficiale nelle seguenti aree tematiche:

– microbiologia Ambientale, alimentare e dei prodotti non alimentari;

– biologia molecolare su alimenti e matrici umane;

– micologia

– chimica degli alimenti, dei materiali a contatto con gli alimenti, delle acque;

– chimica delle acque;

– ReaCH;

– Inquinanti chimici e microbiologici negli ambienti di vita e di lavoro;

– Amianto.

A queste si affiancano le attività a supporto del centro MTS e delle ASST riguardo a:

– microbiologia Clinica, immunologia, sierologia;

– screening delle malattie cronico-degenerative;

– tossicologia delle droghe;

Assicura, in quanto struttura complessa, il raggiungimento dei LEA per il settore di attività.

Principali processi di competenza:

– esecuzione delle prestazioni analitiche secondo piani concordati ed emergenza;

– gestione della strumentazione assegnata di alta specializzazione ed elevato valore economico;

– flussi informativi verso regione Lombardia e verso Ministeri;

– mantenimento dell’accreditamento ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 sia in

campo fisso che in campo flessibile (analisi multiresiduali);

– mantenimento delle referenzialità regionali e nazionali mediante garanzia delle performance e dell’aggiornamento strumentale.

REQUISITI RICHIESTI

a) cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. Possono partecipare anche i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; i cittadini di Paesi terzi che siano titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria (art. 38, commi 1 e 3 bis del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.). I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e degli altri Stati devono possedere i seguenti requisiti:

– godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza;

– essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri

requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana;

b) idoneità fisica all’impiego.

c) età non superiore ai limiti previsti dalla vigente legislazione per il mantenimento in servizio;

d) non avere subito condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano la costituzione di rapporti di pubblico impiego ai sensi delle vigenti disposizioni;

e) godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo e coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

REQUISITI SPECIFICI

1) Laurea di primo livello in Tecniche di Laboratorio Biomedico – Classe L/SNT3 Professioni Sanitarie Tecniche ovvero Diploma Universitario di Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico di cui al D.M. Sanità n. 745 del 26.09.1994, conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3 del D.Lgs. 502/1992 e s.m.i.;

ovvero Diploma o attestato conseguito in base al precedente ordinamento, riconosciuto equipollente ai sensi del D.M. Sanità 27.07.2000 al Diploma Universitario ai fini dell’esercizio professionale e dell’accesso ai pubblici uffici.

ATS Milano

ATS MILANO – COME FARE DOMANDA

La domanda di ammissione alla presente procedura dovrà essere esclusivamente prodotta tramite procedura telematica disponibile sul portale ATS Milanoentro e non oltre il termine perentorio delle ore 12.00 del 6 dicembre 2019 pena esclusione.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando clicca qui.

 

Autore

Lascia un nuovo commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.