Scena Unita: contributi a fondo perduto per aiutare i lavoratori e le maestranze

0

Il Bando SCENA UNITA per i lavoratori e le maestranze intende assegnare contributi a fondo perduto – del valore di 1.000 euro per ogni richiesta approvata – ai lavoratori e alle maestranze che operano nel mondo dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi, che sono stati duramente colpiti dalla drammatica crisi che il nostro paese sta attraversando.

REQUISITI RICHIESTI

Il bando SCENA UNITA prevede un sostegno diretto alle persone che operano come lavoratori dipendenti intermittenti o come consulenti e che rientrano nell’elenco delle categorie dei lavoratori ammessi nell’Allegato A del bando.

Per la partecipazione i soggetti ammissibili devono soddisfare i seguenti requisiti:

Essere una persona fisica;

Essere residenti in Italia e che operano in Italia;

Svolgere una professione nel mondo dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi corrispondente a quelle previste nell’Allegato A del presente bando.

E uno dei seguenti requisiti, a seconda dei casi:

Essere lavoratori dipendenti intermittenti a tempo determinato o indeterminato nel mondo dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi;

Essere un lavoratore autonomo con partita IVA (sono escluse le società di persone e di capitali e i soggetti operanti con partita iva, produttori di reddito di impresa e iscritti ad una camera di commercio e dell’artigianato) nel mondo dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi.

E che rispettano i seguenti requisiti:

Aver maturato un fatturato nel 2019 per attività legate al mondo dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi compreso tra 12.000 euro e 65.000 euro (IVA esclusa) questo secondo quanto risulta nei seguenti casi:

a) Per i lavoratori dipendenti INTERMITTENTI a tempo determinato o indeterminato vale il fatturato dichiarato dal datore di lavoro e riconducibile all’attività del dipendente;

b) Per i lavoratori autonomi in contabilità ordinaria o semplificata (Dichiarazione IVA <>2020 riferita all’anno 2019 – Rigo VE50);

c) Per i lavoratori autonomi nel regime dei minimi (Modello Redditi 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 Rigo LM2);

d) Per i lavoratori autonomi nel regime dei forfettari (Modello Redditi 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 Rigo LM22, colonna 3);

Aver maturato nel 2019 un reddito di altra natura inferiore al fatturato maturato nel 2019 di cui ai precedenti casi. Il calcolo degli altri redditi viene calcolato nel seguente modo a seconda dei casi:

Modello Redditi 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 come risulta dal Rigo RN1 colonna 1 del modello Redditi 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 dedotto l’importo del rigo RE25 e l’importo del rigo RN2 – lavoratori autonomi;

Modello 730/2020 Redditi 2019 come risulta dalla somma dei “riepilogo dei redditi” 1 redditi dominicali, 2 redditi agrari, 3 redditi dei fabbricati, 5 altri redditi, 6 imponibile cedolare secca – lavoratori dipendenti Intermittenti;

Modello Redditi 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 come risulta dal Rigo RN1 colonna 1 del modello Redditi 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 dedotto l’importo del rigo RC1 e l’importo del rigo RN2 – lavoratori dipendenti Intermittenti.

SCENA UNITA – I CONTRIBUTI EROGATI

Le risorse stanziate per il Bando a sostegno dei lavoratori e delle maestranze ammontano a 1.200.000 Euro.

Ogni domanda ammissibile e giudicata come meritoria riceve un contributo a fondo perduto di 1.000 Euro.

Scena Unita

COME FARE DOMANDA

Ciascun proponente potrà presentare al massimo una domanda.

L’istanza andrà inviata tramite la procedura online che sarà resa disponibile a questo link.

Le domande potranno essere inviate esclusivamente fino alle ore 12.00 del 14 GENNAIO 2021.

Alla domanda di partecipazione andrà obbligatoriamente allegata la seguente documentazione:

Modulo di domanda completo in tutte le sue parti e firmato;

Carta d’identità o passaporto in corso di validità (scansione fronte e retro);

Codice fiscale / tessera sanitaria;

Curriculum Vitae (CV) comprensivo di autorizzazione al trattamento dati;

Autodichiarazione relativa alla stima del calo di fatturato intercorso tra il 2019 e il 2020;

Attestazione del datore di lavoro in relazione alla condizione di dipendente INTERMITTENTE con l’indicazione del fatturato del 2019;

E uno dei seguenti documenti:

Modello 730/2020 Redditi 2019 inclusa ricevuta di presentazione dell’Agenzia delle Entrate;

Modello Redditi 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 inclusa ricevuta di presentazione dell’Agenzia delle Entrate;

Per i soggetti esonerati dalla presentazione del Modello 730 o del Modello Redditi 2020 la Certificazione Unica (CU) 2020 redditi 2019 inclusa ricevuta di presentazione;

Per i professionisti in contabilità ordinaria o semplificata:

Modello IVA 2020 periodo d’imposta 2019 inclusa ricevuta di presentazione dell’Agenzia delle Entrate.

Nel caso di invio parziale e/o errato della documentazione, la domanda di partecipazione sarà considerata incompleta e quindi non verrà sottoposta a valutazione.

Per le domande complete e in valutazione CESVI si riserva la facoltà di richiedere documenti e informazioni integrative necessari ai fini del processo di valutazione.

SCENA UNITA – ULTERIORI INFORMAZIONI

Per scaricare il bando SCENA UNITA con tutti i dettagli sulla documentazione da presentare  CLICCA QUI.

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

quattordici + 7 =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.