Come scegliere il franchising: i settori di mercato più promettenti

0

Come scegliere il franchising? Prima di aprire un’attività in franchising, come per ogni attività imprenditoriale, è buona prassi effettuare un’analisi di mercato approfondita, accompagnata dalla realizzazione di un accurato business plan. Quali sono i settori di mercati più promettenti per chi vuole aprire una propria attività in franchising? In questo articolo cerchiamo di offrirvi qualche idea, ricordando comunque che per il successo di qualsiasi iniziativa in questa particolare forma d’impresa occorre vagliare attentamente le condizioni proposte dal franchisor o licenziatario.

Come scegliere il franchising: i settori di mercato più promettenti

Capire quali sono i settori di mercato più promettenti è il primo passo per scegliere se aprire o meno un’attività in franchising. In Italia i settori che crescono di più, secondo gli analisti sono quello della ristorazione e alimentare e quello dei servizi alla persona. La conferma arriva dalla semplice analisi dell’offerta disponibile nella rete dei franchisor italiani.

Nell’ambito della ristorazione stanno guadagnando rapidamente fette importanti di mercato le insegne di franchising legate allo street food ed al fast food. Una delle nicchie in maggiore espansione è quella delle toasterie. Sono almeno tre le insegne di franchising in questo settore, tutte in rapida crescita di affiliati. Sempre in ambito ristorazione il mercato segnala un’importante crescita delle friggitorie. Dai classici chioschi delle patatine fritte i franchising di friggitorie sono evoluti in veri e propri “paradisi del fritto”. Tra le insegne più in crescita i locali che friggono solo patatine ma anche la friggitoria napoletana. Come scegliere il franchising più promettente in questo settore? Non esiste un consiglio univoco, ma certo l’investimento necessario conta parecchio nella scelta: per quanto riguarda le friggitorie si parte da un investimento iniziale di ventimila euro.

Nell’ambito dei servizi alla persona invece i franchising in maggiore crescita sono quelli dei servizi di assistenza agli anziani. Come scegliere il franchising migliore in questo settore? Anche in questo caso occorre valutare con attenzione le condizioni offerte dal franchisor, non solo l’investimento iniziale. In questo caso l’investimento può variare dai cinquemila euro per le attività di assistenza domiciliare ai quindicimila euro e più per i franchising di assistenza agli anziani che includono i servizi di telesoccorso.

Infine, un altro settore promettente è quello dei franchising di riparazione smartphone, tablet e Pc. Le attività possono variare dalla semplice riparazione ai servizi di riparazione e assistenza fino alla vendita dei device. Gli investimenti iniziali per aprire un franchising in questo settore sono piuttosto bassi e partono da circa cinquemila euro.

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento