Risorse umane: 25 opportunità di lavoro in Lombardia

0

La proposta di Hara Risorse Umane rivolta a HR Business Partners, una figura sempre più richiesta dal mercato.

Hara Risorse Umane, società di selezione e formazione del personale, prevede che in Italia la richiesta di HR Business Partner crescerà del 10% nel 2016. E con la richiesta crescerà anche la retribuzione, che oggi è di circa € 60.000. Le caratteristiche mediamente richieste all’HRBP sono un’età compresa tra i 30 e i 45 anni, una laurea preferibilmente in materie umanistiche, una consolidata esperienza in ambito HR, un’ottima conoscenza della lingua inglese e la disponibilità alle trasferte in Italia e all’estero. Sono soprattutto le multinazionali di medie/grandi dimensioni a richiedere infatti nel nostro Paese questa figura professionale.

Specialista di risorse umane: una professione che cambia

Il mestiere HR è in rapido cambiamento e la figura dell’HR Business Partner rappresenta sempre più l’evoluzione e la trasformazione del professionista delle Risorse Umane del futuro. La sua azione è orientata ai risultati di business e a creare valore per i clienti attraverso le persone. La capacità di ottenere autorevolezza è fondamentale per portare avanti in modo efficace le azioni HR necessarie. Per fare questo serve operare un salto mentale in termini di responsabilità sui risultati e non solo sulle attività svolte, comprensione del business e saper agire in modo semplice ed efficace.

“Il pacchetto retributivo di questi profili è mediamente superiore del 20% rispetto a quelli dei ruoli specialistici HR” afferma Antonio Messina, Presidente ed Executive Trainer & Consultant di Hara Risorse Umane “Se un HR Manager specialista di una o più attività HR ha una retribuzione media di circa € 50.000, la figura dell’HR Business Partner ha una retribuzione media di circa € 60.000. E all’estero, soprattutto nei paesi anglosassoni, le retribuzioni sono superiori anche del 30%. Inoltre queste figure hanno una retribuzione variabile superiore del 50% a quella dei propri colleghi HR. D’altra parte il trend è quello di concentrare molte delle attività specialistiche HR nei Service Center delle grandi multinazionali, quasi tutti situati nei paesi a basso costo del lavoro. In azienda invece c’è sempre più bisogno di figure HR generaliste capaci di comprendere il business, risolvere problemi e dare valore al cliente. E le aziende sono disposte a pagare meglio questi professionisti. Certo non è un ruolo semplice e facile da trovare. Le skill che deve possedere non sono soltanto quelle tecniche, ma soprattutto manageriali, di autorevolezza e di comprensione del business. Solo così può sedere ai tavoli che contano ed essere in grado di influenzare le decisioni in tema Risorse Umane”.

Le offerte di lavoro

In questo momento Hara Risorse Umane seleziona per i propri Clienti a Milano e in Lombardia:

  • 15 HR Business Partner Senior, con almeno 5 anni di esperienza.
  • 10 HR Business Partner Junior, con almeno 2 anni di esperienza.

Tutti i candidati devono essere laureati, avere un’ottima conoscenza della lingua inglese ed essere disponibili alle trasferte in Italia e all’estero.

Candidature

Per proporre le proprie candidature scrivere a [email protected]

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento