Lavoro tra certificazione e gestione del rischio

0

Lavoro Certificazione QualitàUn lavoro nel settore della certificazione-ispezione per la qualità e nella gestione del rischio in azienda: è quanto offrono importanti realtà con sede a Milano. Tra queste ci sono TÜV Italia, DNV e Bureau Veritas. In questo articolo segnaliamo alcune delle loro proposte di lavoro e stage, rivolte a profili esperti e giovani “da crescere”.

TÜV Italia è un ente indipendente di certificazione ed ispezione presente in Italia dal 1987, appartenente al gruppo TÜV SÜD fondato nel lontano 1866 e oggi una grande realtà internazionale. Secondo quanto riportato nell’area “job” del sito tuv.it, l’ente offre alcune opportunità qualificate anche presso la sede di Sesto San Giovanni.
Ecco alcune delle ricerche che risultano attualmente aperte:
safety engineer.
La posizione è aperta ad un profilo laureato in ingegneria, preferibilmente elettrica, meccanica oaeronautica, di età intorno ai 30/35 anni, con esperienza di almeno 3 anni nella redazione di fascicoli tecnici e di valutazioni del rischio in accordo alla direttiva 2006/42/CE macchine, maturata presso enti di certificazione, uffici tecnici, società di ingegneria o di consulenza operanti nel settore delle macchine e impianti. Occorrono unoltre una buona conoscenza delle principali norme di sicurezza elettrica e meccanica applicabili alle macchine, motivazione, dinamicità, attitudine a lavorare in team. Deve possedere una buona conoscenza della lingua inglese e dei principali strumenti informatici, oltre che essere portato al lavoro in un ambiente fortemente professionale, all’interno di una struttura internazionale. Completa il profilo la disponibilità a brevi trasferte in Italia e all’estero.
lead auditor, qualificato IATF di terza parte nello schema ISO/TS 16949:2002
Il candidato ideale per questo ruolo ha un’età intorno ai 40 anni e un’esperienza lavorativa documentata (esclusa consulenza su sistemi di gestione) presso un’industria manifatturiera, in uno o più dei seguenti settori: meccanico, elettrico/elettronico, plastico/gomma. Occorrono inoltre la residenza in Lombardia, la disponibilità a trasferte. Completano il profilo dinamismo e buone capacità relazionali.
ispettori materiali, impianti e processi.
Questa posizione è aperta a diplomati o laureati in ingegneria, preferibilmente meccanica, di età intorno ai 35/40 anni, con esperienza di almeno 3 anni nella tecnologia dei materiali metallici, nella progettazione/produzione e collaudo di apparecchiature e impianti a pressione (secondo standard nazionali e internazionali e le principale direttive europee) e nella valutazione delle saldature e controlli
distruttivi e non distruttivi. Occorrono inoltre qualifiche tecniche (es. WPS, NDT, abilitazione International European Welding Inspector IWE/EWE, ASME, ecc), esperienza professionale in multinazionali. Come caratteristiche personali non possono mancare motivazione, dinamismo, attitudine commerciale ed a lavorare per obiettivi.
Maggiori dettagli e form di candidatura sono al sito www.tuv.it nell’area “job”.
In alternativa inviare il curriculum a: jobs[at]tuv.it

DNV (Det Norske Veritas) è una fondazione indipendente che si occupa di gestione del rischio e che opera per la salvaguardia della vita, della proprietà e dell’ambiente. L’azienda è spesso alla ricerca di lead auditor per le sedi italiane, tra cui quella di Milano. Nel caso della ricerca segnalata in questo articolo si tratta di lead auditor 18001.
Riportando allo Unit Manager condurranno, direttamente presso le aziende clienti, sia verifiche dei sistemi di gestione secondo la normativa ISO 18001 sia attività di valutazione del rischi. Si occuperanno inoltre delle analisi e delle valutazioni dei processi.
In funzione delle competenze e delle esperienze maturate potranno essere coinvolti in attività di project management, assessment, rating e client management a livello nazionale e internazionale.
Ii/la candidato/a ideale ha una laurea tecnico-scientifica e ha maturato, preferibilmente in orgnizzazioni strutturate e multinazionali, un’esperienza di almeno 4 anni in ambito qualità e nello specifico un paio d’anni a stretto contatto con problematiche legate alla sicurezza.
Si richiede anche la disponibilità a brevi ma frequenti trasferte sul territorio nazionale e internazionale e la reale buona conoscenza della lingua inglese. Approccio assertivo, buone doti organizzative e orientamento alla soddisfazione del cliente completano il profilo.
Curriculum, indicando il rif. “DNV_LA_MI” per Milano o “DNV_LA_RM” per Roma a: hr.italia[at]dnv.com

Bureau Veritas, fra i leader a livello mondiale nella valutazione di conformità e certificazione della Qualità, l’Ambiente, la Salute, la Sicurezza e la responsabilità sociale, offre alcune opportunità d’inserimento in stage anche presso la sede di Milano, nell’ambito del “Progetto Giovani”. Le proposte sono rivolte a diplomati, laureandi e laureati in discipline tecniche e gestionali. La ricerca recensita in questo articolo sono segnalate al sito bureauveritas.it
Per il “Progetto Giovani” Bureau Veritas si rivolge a Diplomati, Laureati e/o Laureandi in discipline tecniche e gestionali da inserire in azienda in stage di 3/6 mesi con progetti di formazione mirati ad introdurre giovani risorse nel mondo del lavoro. Il Gruppo offre l’opportunità di sperimentare sul campo le professionalità acquisite tramite gli studi e di potenziare le competenze e capacità personali, con l’obiettivo di identificare risorse valide da confermare e fidelizzare nella struttura.
Bureau Veritas è particolarmente interessata a inserire giovani nei settori marketing, comunicazione, informatica, ricerca e sviluppo, commerciale e vendite, e in attività tecnico operative.
Ulteriori informazioni sull’azienda al sito www.bureauveritas.it
Gli interessati possono inviare il proprio curriculum vitae, citando il riferimento “Progetto Giovani” nell’oggetto dell’email, all’indirizzo: risorse.umane[at]it.bureauveritas.com

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento