Giovani Ingegneri da inserire con contratto di apprendistato: nuove assunzioni alla Snam

0

Snam, una delle principali società di infrastrutture energetiche al mondo, seleziona GIOVANI INGEGNERI.

Nell’ambito della Business Unit Asset Italia di SNAM stiamo ricercando giovani brillanti da inserire in un contesto dinamico e stimolante, che si occuperanno di tutte le attività legate alle Operations del gas: progettazione, realizzazione e gestione delle infrastrutture di trasporto, stoccaggio e rigassificazione di gas.

REQUISITI RICHIESTI

Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica, Matematica, Elettrica, Elettronica, Energetica e per l’Ambiente e il Territorio

Conoscenza lingua inglese (livello minimo B2, certificazioni, esperienze di studio all’estero)

Disponibilità alla mobilità geografica

SOFT SKILLS 

Efficacia comunicativa e orientamento al risultato

Ottime doti di teamwork

Pianificazione e organizzazione

Flessibilità e iniziativa

Sintesi e Problem Solving

TIPOLOGIA DI INSERIMENTO

Contratto di apprendistato (per cui il candidato dovrà avere un’età massima di 29 anni).

Giovani Ingegneri

GIOVANI INGEGNERI – COME CANDIDARSI

Per candidarti CLICCA QUI e seleziona la tua opportunità di lavoro per giovani ingegneri.

La ricerca è rivolta a candidati di entrambi i sessi, legge 903/77.

SEDE DI LAVORO

SAN DONATO MILANESE

QUALCHE INFORMAZIONE IN PIÙ SULL’AZIENDA

Cosa dice di sé l’azienda:

“Grazie a una rete sostenibile e tecnologicamente avanzata garantisce la sicurezza degli approvvigionamenti, Snam abilita la transizione energetica e favorisce lo sviluppo dei territori nei quali opera. Attraverso le proprie consociate internazionali opera in Albania (AGSCo), Austria (TAG, GCA), Cina (Snam Gas & Energy Services Beijing), Francia (Teréga), Grecia (DESFA) e Regno Unito (Interconnector UK). Snam è inoltre uno dei principali azionisti di TAP (Trans Adriatic Pipeline), il tratto finale del Corridoio Sud dell’energia.

Prima in Europa per estensione della rete di trasmissione (oltre 41.000 km comprese le attività internazionali) e capacità di stoccaggio di gas naturale (circa 20 miliardi di metri cubi, comprese le attività internazionali), la società è anche tra i principali operatori continentali nella rigassificazione, attraverso il terminale di Panigaglia e le quote negli impianti di Livorno (OLT) e Rovigo (Adriatic LNG) in Italia e di Revithoussa (DESFA) in Grecia, per una capacità di rigassificazione complessiva pro quota di circa 8,5 miliardi di metri cubi annui.

Nell’ambito di un piano da 6,5 miliardi di euro al 2023, Snam investe 1,4 miliardi nel progetto SnamTec (Tomorrow’s Energy Company) per ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività attraverso l’innovazione (con obiettivi di riduzione del 40% delle emissioni di metano al 2025 e delle emissioni dirette e indirette di CO2 equivalenti al 2030) e contribuire alla decarbonizzazione del sistema tramite i suoi nuovi business nella transizione energetica: mobilità sostenibile (distributori di gas naturale compresso – CNG e bio-CNG – e liquefatto – LNG e bio-LNG, Small-scale LNG), infrastrutture di biometano da rifiuti organici e scarti agricoli e agro-industriali, servizi di efficienza energetica per condomini, pubblica amministrazione e industria. Snam è stata la prima azienda europea a sperimentare l’immissione di idrogeno miscelato a gas naturale nella propria rete.

Il modello di business dell’azienda si basa sulla crescita sostenibile, la trasparenza, la valorizzazione dei talenti e delle diversità, la tutela e lo sviluppo sociale dei territori tramite la Fondazione Snam.

Da più di 75 anni garantiamo la sicurezza energetica ed oggi siamo protagonisti della transizione europea verso fonti energetiche più pulite e sicure.

La nostra è un’azienda in rapida trasformazione, concentrata su una missione precisa: guidare l’evoluzione del settore energetico, dando impulso al uno sviluppo che crea valore per l’economia, le comunità e l’ambiente”.

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

15 − sei =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.