Expo 2015: 500 posti di lavoro tra eventi e marketing

0

Expo 2015 è ormai alle porte: ecco quali sono le figure ricercate per 500 posti di lavoro last minute nell’indotto della grande manifestazione secondo la società di marketing operativo Multitime.

Manca ormai una manciata di giorni all’inizio di Expo 2015, una una vetrina che le aziende non si lasceranno scappare. Nei prossimi mesi Milano sarà teatro di centinaia di eventi commerciali e di iniziative di marketing che richiederanno figure qualificate da impiegare sul campo: si tratta dunque di alcune centinaia di posti di lavoro che saranno creati nell’indotto della grande manifestazione.

Multi Time, società milanese che si occupa di marketing operativo da quasi vent’anni e che gestisce un database di 28mila risorse, ha lanciato una campagna di selezione di 500 persone da impiegare da maggio a ottobre. “Hostess, steward, venditori e promoter – spiega l’amministratore di Multi Time Luca Binetti – sono le classiche figure inserite per fiere, eventi, stand e temporary store. Poi ci sono merchandiser, caricatori, allestitori e montatori. Chi organizza eventi più insoliti e strutturati cerca anche street operator per azioni di guerrilla marketing e artisti”. Tra le altre figure ricercate ci sono formatori che possano seguire e inserire i candidati reclutati, e naturalmente, sono ricercati traduttori e interpreti, per l’inglese ma anche per cinese, russo e arabo.

“Le possibilità, specialmente se si conoscono le lingue, non mancano, dai 18 ai 65 anni”, spiegano in Multitime. Ecco le figure che animeranno i mesi di Expo: hostess e steward che presteranno servizio presso fiere ed event per occuparsi di assistenza di sala, distribuzione di materiale informativo, gestione dei partecipanti, eccetera. Un fattore di successo è la conoscenza delle lingue: inglese, francese, russo, cinese, arabo. I promoter promuovono (ma non vendono) i prodotti o i servizi di un’azienda dopo aver ricevuto una formazione specifica. “Meglio se hanno una passione per l’area merceologica della promozione –spiega Luca Binetti– e se hanno particolari doti relazionali e di coinvolgimento possono diventare “super promoter”, creando dei veri e propri mini eventi all’interno dei punti vendita”.

Ci sono poi tutte le figure legate alle vendite, con qualifiche e responsabilità differenti a seconda della richiesta. “Tutti hanno mansioni di cassa e relative indennità –continua Binetti–. Per progetti complessi cerchiamo sales consultant expo e addetti alle vendite expo, figure con esperienza, pr attività, dialettica e capacità di gestione e organizzazione di uno showroom. Anche qui le lingue sono fondamentali: l’inglese è la base, ma cerchiamo anche profili madrelingua russi e cinesi”.

Per ulteriori dettagli e per candidarsi consultare l’area dedicato al lavoro con Multitime sul sito web della società.

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento