Bartolini assume impiegati sul territorio nazionale

0

L’azienda Bartolini, tra le più importanti aziende di riferimento specializzata nella gestione di spedizioni nazionali e internazionali e servizi di logistica, recluta IMPIEGATI in varie sedi d’Italia.

PROFILI RICHIESTI E ZONE DI LAVORO

  • IMPIEGATO SAFETY A BOLOGNA
  • IMPIEGATO OPERATIVO A BRA, JESI, LANDRIANO, LODI, PESARO, PIOMBINO, GRUGLIASCO e TRENTO
  • IMPIEGATO AMMINISTRATIVO A BRESCIA
  • IMPIEGATO PRESE CONSEGNE A GORIZIA, SEDRIANO, ROVERETO e SETTIMO TORINESE
  • IMPIEGATO DEPOSITO LOGISTICA A GUIDONIA e ROVIGO
  • IMPIEGATO/A UFFICIO PARTENZE A LANDRIANO
  • IMPIEGATO ASSISTENZA CLIENTI A PADOVA e ROVERETO
  • IMPIEGATO OPERATIVO NOTTURNO A PISA

PRINCIPALI REQUISITI RICHIESTI

Il candidato/a ideale è una persona diplomata, con conoscenza degli strumenti informatici e buona conoscenza del territorio. Costituisce titolo preferenziale esperienza impiegatizia in analogo ruolo presso operatori del settore trasporti.

bartolini

BARTOLINI – COME CANDIDARSI

Per inviare il curriculum vitae CLICCA QUI e seleziona la tua opportunità di lavoro presso l’azienda Bartolini.

La ricerca è rivolta a uomini e donne (L.903/77 – L.125/91).

ULTERIORI INFORMAZIONI SULL’AZIENDA

La prima azienda italiana del trasporto espresso avvia il rebranding adottando il logo della casamadre DPDgroup, il maggior operatore europeo parte del network GeoPost. La scelta segna il compimento del passaggio, in poco meno di due anni, da azienda familiare
con una storia centenaria, a grande operatore industriale di dimensione internazionale.
• Con un + 14 di fatturato nel 2021 e una quota di mercato al 32%, l’azienda potenzia la capillarità della rete sul territorio, la digitalizzazione e i servizi dedicati al B2C, tra cui la copertura nazionale della consegna al sabato e nuovi format green, e si rafforza nel B2B con una capacità di delivery che oggi attraverso DPD raggiunge 50 Paesi inclusi da quest’anno anche Medio Oriente e sud est asiatico
• Il trasporto espresso globale, che secondo le stime Cerved si attesterà su un + 6,3% nel 2022, continuerà a crescere soprattutto nel B2C dove l’Italia conta 27.7 milioni di eshoppers fino ad esprimere il 65% dei volumi nell’arco di 3 anni, anche grazie ai nuovi trend del customer-to-customer (C2C), confermandosi asse strategico centrale all’interno dei processi produttivi e come variabile da integrare a monte
• In questo scenario BRT prosegue nell’attuazione del Piano Strategico 2025 verso l’obiettivo dei 2 miliardi di euro di fatturato con nuovi investimenti tra cui lo sviluppo di nuovi mercati verticali per essere partner a sostegno dell’economia nazionale e dell’export sui mercati internazionali

Autore

Avatar

Lascia un nuovo commento

uno × 3 =

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.